calcio-un-mercato-marcatamente-piu-povero
Haller dell'Ajax
Calcio
17.02.2021 - 17:29

Calcio, un mercato marcatamente più povero

Nella finestra invernale dei trasferimenti si registra un terzo in meno di movimenti rispetto all'anno scorso. Spese ridotte della metà

È inferiore di un terzo rispetto allo scorso anno il numero dei trasferimenti registrati nel corso della sessione invernale del calciomercato. Le spese sono state dimezzate. Lo indica un rapporto della Fifa che analizza l'impatto della pandemia su acquisti e cessioni di giocatori. Sono 2'690 i movimenti registrati, 36,2% in meno rispetto a gennaio 2020, 17,7% in meno rispetto al 2017. Più marcato ancora il calo della cifra complessiva dei trasferimenti, meno 49,1% rispetto allo scorso anno, meno 56% rispetto a gennaio 2018. I venti colpi di mercato più cari sono costati in media 17,2 milioni di dollari, contro i 646'000 dollari di media per gli altri movimenti. Nel top-10 dei trasferimenti più onerosi (la Fifa non rende però note le cifre delle operazioni) figurano l'attaccante ivoriano Amad Diallo (dall'Atalanta al Manchester United), il brasiliano Diego Rosa (dal Gremio al Manchester City) e il franco-ivoriano Sébastien Haller (dal West Ham all'Ajax).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
calcio mercato trasferimenti

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved