Cagliari
1
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
Cagliari
1
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
coronavirus-il-pallone-non-rotola-piu-tutto-sospeso
Il pallone non rotola più
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Sci
24 min

A Cortina podio di Gisin, male Gut-Behrami, malissimo Goggia

La ticinese lontana (13esima) anche nel superG vinto dall’italiana Curtoni, con l’obvaldese ottima terza. Caduta e Olimpiadi a rischio per la bergamasca.
FREESTYLE
55 min

Ragettli solo settimo nel Big Air degli X-Games

Il grigionese ha piazzato uno solo dei sei salti. Per lui era la seconda gara dopo l’infortunio subito un anno fa proprio ad Aspen
TENNIS
1 ora

Nadal non si ferma, nuova delusione per Zverev

L’iberico approda ai quarti di finale degli Australian Open grazie alla vittoria sul francese Mannarino. Il tedesco spedito casa dal canadese Shapovalov
Hockey
15 ore

Steso il Berna in rimonta: il Lugano torna in corsa

Sotto di due reti, i bianconeri rifanno superficie e grazie alle trasformazioni di Arcobello e Loeffel trovano il sucesso ai rigori
GALLERY
Hockey
15 ore

Dario Bürgler offre all’Ambrì tre punti molto preziosi

L’uno-due tra lo svittese e André Heim mette in ginocchio il Davos nella sera della cerimonia per 60esimo del trionfo in Coppa. E di un altro gol di Moses
Sci
22 ore

Slalom maschile a Kitzbühel: successo storico per Ryding

Per il 35enne britannico è il primo successo in Coppa del Mondo. Fra i rossocrociati il migliore è stato Loic Meillard, che si aggiudica il settimo posto
Sci
1 gior

Discesa femminile a Cortina, la vincitrice è Sofia Goggia

La sciatrice italiana si aggiudica la sesta vittoria di stagione. Al quarto, sesto e nono posto le rossocrociate Suter, Gisin e Gut-Behrami
Gallery
Hockey
1 gior

L’Ambrì Piotta vince in scioltezza a Langnau 

Contro un avversario decimano, i leventinesi s’impongono 4-0. Decima sconfitta consecutiva per i bernesi. Moses di nuovo a segno
Calcio
1 gior

Valon Behrami rescinde con il Genoa

Il 36enne centrocampista ticinese in questa Serie A è sceso in campo con il club ligure solo in dieci occasioni, per un totale di 305 minuti
28.02.2020 - 19:480

Coronavirus, il pallone non rotola più: tutto sospeso

Swiss Football League, Prima Lega e Asf fermano campionati e Coppa Svizzera. L'hockey prosegue a porte chiuse, via libera per basket e volley

Una settimana senza calcio. Nonostante che a calcio si sarebbe dovuto giocare. La Swiss Football League, la Prima Lega e l'Asf hanno deciso di annullare tutte le partite di Super League, Challenge League, Promotion League previste nel weekend, così come i quarti di finale di Coppa Svizzera che si sarebbero dovuti disputare mercoledì 4 e giovedì 5 marzo. E in serata al coro si è aggiunta pure la voce della federazione ticinese, la quale ha reso noto in un comunicato che ogni attività agonistica (futsal compreso) è sospesa fino a lunedì a mezzanotte. Per contro, l'hockey proseguirà la sua attività a porte chiuse per gli ultimi due turni di regular season, ma lunedì è prevista una riunione per decidere come affrontare la situazione in vista dei playoff, siccome non tutte le società sembrano propense a giocare davanti a spalti vuoti.

Campana: 'Lunedì a Berna riunione dei club'

Niente trasferta a Ginevra, dunque, per il Fc Lugano... «La decisione è stata presa dal comitato della Sfl e noi la appoggiamo – afferma Michele Campana, direttore generale della società bianconera –. La riunione di lunedì a Berna ci permetterà di trovare una nuova data per recuperare la giornata persa, di cercare una via per portare a termine il campionato nella maniera più regolare possibile e, non da ultimo, di capire se vi sono direttive particolari da parte della Lega nel caso in cui un membro della nostra organizzazione dovesse risultare positivo».

Secondo le impressioni di Campana, scaturite da un primo giro di telefonate con i responsabili delle altre società, la tendenza sembra essere quella di virare verso partite a porte chiuse. La 25ª (7 e 8 marzo) e la 26ª giornata (14 e 15 marzo) dovrebbero infatti essere disputate senza pubblico. Una possibilità alla quale non ci si è però voluti attaccare per quanto riguarda le partite di oggi e domani. E questo per tre motivi: «In primo luogo per dare tempo alle società di organizzarsi e di poter partecipare a una riunione nella quale prendere decisioni in modo democratico; in seconda battuta, perché così facendo si riducono a due le giornate senza pubblico; infine perché il calcio, a differenza dell'hockey, ha margini di manovra con  almeno un paio di date libere delle quali usufruire per i recuperi».

'Perdita finanziaria contenuta'

Rimane il fatto che per molti club l'assenza del pubblico rappresenta un'importante perdita finanziaria... «A breve termine per il Lugano non si tratta di una perdita cospicua. Da un lato siamo confrontati con ingenti spese per l'organizzazione delle partite, dall'altro non abbiamo a disposizione un pubblico tale da permetterci incassi consistenti. Stimo la possibile perdita in 20-40'000 franchi a partita».

Per quanto riguarda basket e volley, altri due sport di squadra che coinvolgono società ticinesi, si è deciso di proseguire regolarmente l'attività. Swiss Basket ha però precisato di aver imposto ai club un'affluenza massima di 1'000 spettatori (per altro quasi mai raggiunta). La responsabilità di rispettare questa direttiva è demandata ai singoli club. Per le manifestazioni che non arrivano alla soglia massima di 1'000 spettatori, le società sono tenute, in collaborazione con le autorità, ad una valutazione dei rischi prima di decidere sullo svolgimento dell'evento.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved