Wawrinka S. (SUI)
2
EVANS D. (GBR)
0
fine
(6-3 : 6-4)
Wawrinka S. (SUI)
2 - 0
fine
6-3
6-4
EVANS D. (GBR)
6-3
6-4
ATP-S
LONDON GREAT BRITAIN
Ultimo aggiornamento: 19.06.2019 19:36
Wawrinka S. (SUI)
2
EVANS D. (GBR)
0
fine
(6-3 : 6-4)
Wawrinka S. (SUI)
2 - 0
fine
6-3
6-4
EVANS D. (GBR)
6-3
6-4
ATP-S
LONDON GREAT BRITAIN
Ultimo aggiornamento: 19.06.2019 19:36
Calcio regionale
17.05.2019 - 16:570

Duello infinito Balerna-Gambarogno. I numeri di Seconda Lega

La squadra di Pichierri vanta il miglior attacco, quella di Peschera la miglior difesa. Viaggio nel mondo delle statistiche

Il Campionato di Seconda Lega entra nel vivo. Con una manciata di giornate alla fine, Balerna e Gambarogno continuano il duello a distanza per la vetta della classifica. Due soli punti distaccano, infatti, le formazioni di Pichierri e Peschera. Tutto aperto anche nelle retrovie con quattro squadre racchiuse in tre punti. Prima di lasciarci stupire ancora una volta dai verdetti che solo il campo è in grado di emettere, analizziamo le statistiche dopo 22 giornate.

Pichierri-Peschera: duello infinito

Assoluta parità tra Simone Pichierri e Tazio Peschera per quanto riguarda la speciale classifica degli allenatori più vincenti. Con 15 vittorie a testa, i condottieri di Balerna e Gambarogno hanno vinto il 68.18% delle partita. Segue, con sei partite disputate, Sergio Mozzetti del Riarena con il 66%.

Balerna, che attacco. Gambarogno miglior difesa

È il Balerna capolista a potersi fregiare dell’etichetta di squadra più proficua. Dall’alto delle sue 51 reti in 22 partite (2,32 per partita), la squadra di Pichierri guarda tutti dall’alto al basso. Al secondo posto tra le squadre più proficue troviamo l’Arbedo di Manuel Rivera con 45 reti (2.05 in media per partita). Primeggia il Gambarogno nella classifica riservata alle “difese di ferro”. I rossoneri risultano essere la squadra che ha subito meno reti con 17 gol incassati in 22 partite (0.77 ogni 90’). Per contro e nonostante un gran passo avanti a livello di prestazioni, il Riarena continua ad essere la squadra più bucata del torneo con 60 gol presi in 22 partite. 

Giù la saracinesca

Gli straordinari numeri difensivi del Gambarogno si riflettono di conseguenza nella classifica dei “cleansheet”. Il portiere che ha più volte mantenuto l’imbattibilità finora è quindi quello del Gambarogno. I guardiani Martinoli e Minotti hanno mantenuto inviolata la porta rossonera in dodici occasioni: sette in casa e cinque lontano da Magadino.

Chi segna quando

A poche ore dall’inizio della 23esima giornata, in Seconda Lega sono state realizzate la bellezza di 446 reti. Chi ha fatto del quarto d’ora iniziale del match uno dei momenti migliori per colpire sono Balerna, Castello, Morbio e Vedeggio: tutte con sei reti tra il fischio d’inizio e il quindicesimo minuto di gioco. È pero negli ultimi 15 minuti delle partite che si realizzano il maggior numero di gol. Lo sa bene il Balerna, che dei  51 timbri stagionali ne ha messi a referto 19 soltanto nelle battute conclusive.Non da meno sono Gambarogno e Arbedo, entrambi autori di 14 gol tra il 75’ e il 90’.

In rimonta c’è più gusto

Il Vallemaggia, fresco di cambio allenatore, si gode il primato nella speciale classifica “punti in rimonta”. Capitan Siegrist e compagni hanno finora ottenuto 9 punti dopo aver ribaltato una situazione di svantaggio iniziale. Insegue il Gambarogno con sette punti guadagnati in rimonta.

Arbedo e Losone ‘ringhiano’. Gambarogno immacolato

L’etichetta di squadra “più cattiva” di Seconda Lega alla vigilia della 23esima giornata va all’Arbedo, sanzionata con 75 cartellini totali (71 gialli e 4 rossi) per una media di una sanzione ogni 26 minuti di gioco. Ma gli uomini di Rivera non sono gli unici a vantare un record poco positivo. Il Losone di Bontognali sta inseguendo la salvezza e pur di mantenere la categoria è disposta a tutto, a costo di collezionare qualche ‘rosso’ in più. Gli “oranges” risultano attualmente essere la formazione con più cartellini rossi: ben 8 in 22 gare per una media di un’espulsione ogni 247 minuti. Curiosità: Dopo 1980 minuti finora accumulati, l’unica squadra non aversi mai visto estrarre il cartellino rosso è il Gambarogno di Peschera.

© Regiopress, All rights reserved