atletica

Il Moesano centro della Coppa Asti podismo

Dopo il Gran Premio Rossa, vinto da Oehen e Barloggio-Lupatini, è subito tempo di SanBeRun

Il vincitore di domenica scorsa
(Ti-Press/Gianinazzi)
5 luglio 2023
|

Il mese di luglio della Coppa Asti podismo è dedicato al Moesano. Domenica scorsa Lukas Oehen e Stefania Barloggio-Lupatini hanno vinto il Gran Premio Rossa, mentre la prossima si correrà la SanBeRun, valida anche per la coppa giovanile. La gara principale sui 10 km partirà alle 10.30 e prevede due giri del circuito, mentre alle 11.30 saranno le categorie giovanili a contendersi la vittoria sui 2 km.

Nella classifica generale della Coppa Asti montagna dopo quattro prove Elia Stampanoni (Usc, M40) precede di soli due punti Gioele Jurietti (Cbr, M20), mentre Lukas Oehen (Gab, M20) con soli tre risultati tallona il duo di testa. Al femminile, al comando a punteggio pieno troviamo Paola Stampanoni (Gab, F20) seguita da Paola Vollmeier-Casanova (Sam, F50) e Susanna Serafini (Rcb, F40).

Nella classifica F20 Paola Stampanoni precede Manuela Leonardi (Agt) e Sara Quarantini (Rcb). Jeannette Bragagnolo (Gab) conduce tra le F50 sulla seconda della generale Vollmeier-Casanova. Susanna Serafini nelle F40 è inseguita dal duo Cdo Run&Bike Monica Lupatini e Stefania Barloggio Lupatini. Gli M40 Usc sono imbattuti; un tris di successi pone Elia Stampanoni in testa, Alex Domeniconi ha vinto a Carena ed è terzo con sole tre gare. Omar Pagnamenta (Spl) pare l’unico in grado di reggere il ritmo del duo capriaschese. Negli M20 Gioele Jurietti, vincitore a Cimetta, precede Oehen e il giovane Jonas Oliva (Gad). Negli M50 il vincitore dello scorso anno Fabio Massera (Saim) è imbattuto davanti a Marco Oberti (Sam) e Alberto Franchini (Fgm). Massimo Marta (Moesa) con sole due gare potrebbe rientrare in corsa. Negli M60 Nicola Ramelli (Sal), vincendo al Bigorio, ha preso la testa della classifica su Claudio Brusorio (SFG Biasca). Nelle due categorie dedicate ai podisti più attempati l'Rcb presenta un poker con Maria Soldini e Romana Crotti nelle F60 e Dino Bersacola e Sergio Dattrino tra gli M70.

Nelle classifiche giovanili l'Usc comanda in quattro categorie con Noé Volger (U16M), Viola Groppi (U12F) e le sorelle Elsa (U16F) e Dalia (U14F) Caissutti. Maylon Pongelli (Asm U14M) e Tiago Antonietti (Fgm, U12M) sono imbattuti nelle rispettive categorie. Molti dei protagonisti partecipano attivamente agli allenamenti del progetto giovanile Asti sotto la guida di Paola Stampanoni e Roberto Delorenzi, tra i vincitori sabato del Morobbia Trail e che guidano le rispettive classifiche generali dopo due prove. Manuela Leonardi ha vinto la K33 al femminile, Luca Nani la K14 al maschile.

La classifica per società, che somma i risultati delle quattro coppe, per ora vede un duello tra Rcb e Usc due società che dominano la scena: i capitolini, trascinati dall’esperienza e longevità agonistica dei suoi atleti, resistono all’assalto dei capriaschesi guidati da un folto vivaio di giovani podisti.

Il 16 luglio la coppa Asti Montagna girerà la boa di metà stagione con la Rodi Tremorgio.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE