Altri sport

A Medeglia rientro vittorioso per Tobia Pezzati

ll nazionale momò mette il proprio sigillo sull'ultima prova della stagione primaverile, organizzata dall'Asco Lugano sui monti di Medeglia

Grande protagonista
(Alexandra Böhm)
14 giugno 2023
|

Nella gara dei monti di Medeglia, organizzata dall’Asco Lugano, ultima prova primaverile della serie di competizioni individuali del Trofeo Miglior orientista BancaStato/Asti, il nazionale momò Tobia Pezzati (Scom) ha fatto registrare il miglior tempo sul percorso della categoria Hal. Suo diretto avversario, tenuto però a debita distanza, è stato stavolta il luganese Matteo Bertozzi (Gold Savosa), pure lui vestito della maglia rossocrociata, nello specifico quella del team under 20. Il distacco si cifra in 3’07’’, aumentato a 6’07’’ per il sopracenerino Mattia Astori (O-92 Piano di Magadino), che si è accaparrato un ottimo terzo rango. Al femminile Elisa Bertozzi (Gold Savosa), anche lei dotata di maglia rossocrociata, si è imposta con 3’50’’ su Noemi Cerny (Scom Mendrisio) e con 6’17’’ su Barbara Tunesi Schwank. La corsa è stata caratterizzata dal gran caldo, che ha reso oltremodo faticose le salite nei pascoli e gli aggiramenti delle paludi protette dei Monti di Medeglia. Tobia Pezzati è sempre stato agevolmente al comando delle operazioni, lasciando solo nel finale qualche secondo di troppo nell’avvicinamento ai punti di controllo. Lo stesso vale per Elisa Bertozzi mai veramente impensierita dalle avversarie. Per lei una sola insidia, che le è costata attorno a un minuto di ritardo sulla linea ideale di corsa.

Nelle categorie giovanili molti sono stati gli errori di interpretazione della cartina, tant’è che i nomi dei vincitori non corrispondono tutti a quelli del pronostico generale. Così fra le D 14 Luna Hohl (Gov Vallemaggia) ha conquistato la seconda vittoria in terreni boschivi, lasciando la più affermata Sara Bomio-Pacciorini (Gov Vallemaggia) al quarto rango, anticipata nell’occasione anche da Viola Amadò (Società Unitas Malcantone), in bel crescendo di prestazioni, e dalla neofita o quasi Lea Mozzetti (Gov Vallemaggia). Allo stesso modo, fra i sedicenni maschi si è imposto per la prima volta in stagione Eliseo Schumacher (Gov Vallemaggia), a spese tanto di John Asmus (Gold Savosa) che di Tobia Turrini (Asco Lugano), e anche di Pietro Enrile (Società Unitas Malcantone), che finora avevano condotto la categoria.

Nel settore degli over 35, prime vittorie in stagione per Gerda Guglielmetti (Gold Savosa) fra le D60 e per Rino Rigassi (Società Unitas Malcantone) fra gli H70. Nelle categorie degli attivi, che affrontano un tracciato più corto rispetto agli Hal, prima vittoria in stagione fra gli Ham per Luca Rizzi e primi successi pure per Martin Bisceglia (C.O. Aget Lugano) e Mara Tonella (O-92 Piano di Magadino) fra gli Hb, rispettivamente Db.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE