SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
3 ore

Maxim Noreau finisce sui francobolli. In Sierra Leone

Il difensore canadese ex Ambrì ha la sua faccia su un bollo da cinquanta centesimi in Africa. ‘Perché? Davvero non lo so, ma nessuno mi ha chiesto nulla’
Atletica
4 ore

In Polonia gli elvetici fanno la loro bella figura

A Torun, nel meeting valido per l’Indoor Gold Tour, Ditaji Kambundji centra il limite per gli Europei, mentre Elmer firma il miglior tempo della carriera
Calcio
5 ore

Mondiale per club, è il Real il secondo finalista

Gli spagnoli sconfiggono gli egiziani dell’Al Ahly grazie alle reti di Vinicius Junior, Valverde e – nei minuti di recupero – Rodrygo e Arribas
SCI ALPINO
6 ore

A soli 37 anni si è spenta Elena Fanchini

Malata da tempo, la sorella maggiore di Nadia si è dovuta arrendere a una recidiva del tumore ed è morta nella sua casa in provincia di Brescia
Formula 1
6 ore

Nessun bavaglio nel Circus. ‘Oguno può dire ciò che pensa’

In un’intervista al britannico The Guardian, Stefano Domenicali si schiera a favore della libertà d’espressione dei piloti, invitando la Fia a chiarire
Sci
8 ore

Lo scettro di Lara raccolto da Marta Bassino

Nel superG iridato, la ticinese detentrice del titolo chiude solo sesta. Giovedì tocca ai maschi, con Marco Odermatt in pole position
Tennis
9 ore

Abu Dhabi, Belinda ai quarti senza soffrire

La sangallese, numero nove al mondo, non incontra alcuna difficoltà nel superare l’ucraina Marta Kostjuk (numero 57 Wta), battuta 6-4 7-5
Ciclismo
10 ore

Il Velo Club Mendrisio fra tradizione e sfide del presente

Il presidente Alfredo Maranesi: ’Ormai ci sono pochissime gare, la stampa si interessa sempre meno, e di conseguenza fatichiamo a trovare sponsor’
Hockey
10 ore

Giovane, inesperta Svizzera. ‘Spero che (i club) apprezzino’

A Zurigo la Nazionale di Fischer si prepara ad affrontare la Finlandia con qualche artista in meno del solito. ‘Forechecking aggressivo e più semplicità’
Altri sport
10 ore

Sgambetto riuscito, il Biasca sale a quota 22 punti

Continua la serie positiva dei rivieraschi, che confermano di avere la difesa più solida del campionato e mettono sotto anche il temibile Ginevra
CURLING
13 ore

La Chicchera non se ne va da Chiasso

Podio tutto momò nella decima edizione della coppa andata in scena nello stesso weekend del Carnevale Nebiopoli
COSE DELL’ALTRO MONDO
29.11.2022 - 13:47
Aggiornamento: 30.11.2022 - 16:05

Lamar Jackson e la difficile gestione dei social media

Il quarterback di Baltimore è rimasto coinvolto in una diatriba con un tifoso dopo la pesante sconfitta a Jacksonville

lamar-jackson-e-la-difficile-gestione-dei-social-media

Piuttosto che alla giornata appena trascorsa, verrebbe la tentazione di rivolgere lo sguardo già alla prossima, con in programma almeno cinque scontri potenzialmente in grado di rivoluzionare la corsa verso i playoff. Tuttavia, il turno appena giocato non è stato privo di risultati importanti, sempre in ottica post season. Ad esempio, la sconfitta sul filo di lana di Baltimore a Jacksonville, sconfitta che riapre la lotta per la conquista della Afc North. La battuta d’arresto dei Ravens ha trascinato con sé uno strascico post partita che ha coinvolto in particolare il quarterback Lamar Jackson. Con un tweet subito dopo la fine del confronto, un tifoso se l’è presa con Jackson, addossandogli in pratica la responsabilità per la sconfitta, affermando in buona sostanza che se un Qb chiede un contratto da 250 milioni garantiti, non dovrebbe lasciare le partite sulle spalle del kicker (Justin Tucker ha provato un field-goal della disperazione da 67 yarde, fallendolo di pochissimo). Jackson gli ha risposto in modo offensivo e volgare, cancellando peraltro il tweet a tarda sera. Per placare gli animi è dovuto intervenire direttamente coach John Harbaugh, il quale ha preso le difese del suo "signal caller", affermando che Jackson non è la persona che traspare dal tweet e ricordando come ai giocatori sia stato espressamente chiesto di stare lontani dai social media nelle ore immediatamente successive a una partita, in particolare in caso di sconfitta.

Al momento attuale, nessuna delle 32 squadre sarebbe matematicamente esclusa dalla corsa alla post season, per quanto sembra molto probabile che la lotta non coinvolga più di nove squadre sia nella Afc, sia nella Nfc. Nella Afc è particolarmente combattuta la division East, con quattro squadre sopra il 50% e Miami, Buffalo e New York Jets divise da una sola vittoria. A North testa a testa tra Baltimore e Cincinnati (entrambe 7-4) con lo scontro diretto nella Jungle proprio all’ultima giornata. Molto più tranquilla la situazione di Tennessee (7-4, unica squadra sopra il 50% nella division South) e Kansas City (9-2, miglior record della Afc, tre vittorie di margine sugli inseguitori).

Nella Nfc East, Philadelphia ha due vittorie di vantaggio su Dallas, ma anche lo scontro diretto in Texas alla 16esima giornata. Tranquilla Minnesota nella Nfc North, mentre è particolare la situazione a Sud, dove nemmeno una delle quattro squadre supera il 50% di vittorie. Ciò significa che una tra Tampa Bay, Atlanta, Carolina e New Orleans potrebbe accedere ai playoff quale vincitrice di division pur con un record negativo. Non sarebbe la prima volta, ma pensare che una squadra incapace di vincere almeno nove partite possa accedere alla fase più importante della stagione, mentre in altre division qualcuno rimarrà escluso nonostante 11 o 12 successi, è una peculiarità del sistema sportivo statunitense che in Europa faremo sempre fatica a comprendere.

NATIONAL FOOTBALL LEAGUE

12esima giornata: Minnesota - New England 33-26. Carolina - Denver 23-10. Cleveland - Tampa Bay ot 23-17. Jacksonville - Baltimore 28-27. Miami - Houston 30-15. NY Jets Chicago - 31-10. Tennessee - Cincinnati 16-20. Washington - Atlanta 19-13. Arizona - LA Chargers 24-25. Seattle - Las Vegas 34-30. Kansas City - LA Rams 26-10. San Francisco - New Orleans 13-0. Philadelphia - Green Bay 40-33. Indianapolis - Pittsburgh 17-24

Tredicesima giornata: New England (6-5) - Buffalo (8-3). Atlanta (5-7) - Pittsburgh (4-7). Baltimore (7-4) - Denver (3-8). Chicago (3-9) - Green Bay (4-8). Detroit (4-7) - Jacksonville (4-7). Houston (1-9-1) - Cleveland (4-7). Minnesota (9-2) - NY Jets (7-4). NY Giants (7-4) - Washington (7-5). Philadelphia (10-1) - Tennessee (7-4)- LA Rams (3-8) - Seattle (6-5). San Francisco (7-4) - Miami (8-3). Cincinnati (7-4) - Kansas City (9-2). Las Vegas (4-7) - LA Chargers (6-5). Dallas (8-3) - Indianapolis (4-7-1). Tampa Bay (5-6) - New Orleans (4-8).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved