SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
unihockey
1 ora

Il Ticino è ai playoff ‘e non era evidente’

I rossoblù di capitan Monighetti hanno chiuso settimi la regular season, ora nei quarti c’è l’Obvaldo: ‘Avversario giocabile, ciò che viene, viene’
OLIMPIADI
11 ore

La posizione di Washington: ‘Sì ai russi, ma senza bandiera’

Anche gli americani dicono la loro sulla presenza degli atleti di Russia e Bielorussia a Parigi. ‘Dev’essere chiaro che non rappresentano il loro Paese’
Formula 1
12 ore

È morto Jean-Pierre Jabouille. Aveva ottant’anni

Si è spento l’uomo che segnò l’inizio di un’epoca, portando per la prima volta al successo una vettura turbo sul tracciato di Digione, nel luglio del 1979
CALCIO
15 ore

Preparazione fisica, il tallone d’Achille della Nazionale

Pier Tami ha presentato le conclusioni dell’analisi svolta dall’Asf dopo i Mondiali. ‘Negli ottavi ci stiamo benissimo, per i quarti serve l’exploit’
Calcio
19 ore

Joaquin Ardaiz in prestito al Winterthur

Il 24enne uruguaiano lascia il Lucerna dopo mezzo campionato e un solo gol
nuoto pinnato
20 ore

Nuoto pinnato, Flippers Team in evidenza a Ravenna

Al Trofeo Bizantino Hrechko si impone nei 100 e 200 m monopinna, Smishchenko nei 50 apnea e monopinna e nei 100 monopinna e Del Ponte nei 50 apnea e mono
pallanuoto
20 ore

I Lugano Sharks a Basilea per i quarti di Coppa svizzera

Venerdì all’Eglisee gli uomini di Jonathan Del Galdo vogliono dar seguito al successo sullo Sciaffusa e qualificarsi per il final four
Calcio
20 ore

Varane non vestirà più la maglia ‘Bleu’

Il difensore centrale della Francia ha deciso di lasciare la Nazionale dopo 93 presenze e un titolo mondiale
corsa d'orientamento
26.08.2022 - 19:51

La grande Corsa d’orientamento al Lucomagno

Alle due gare organizzate da O-92 Piano di Magadino e Asco Lugano, prenderanno parte anche numerose star internazionali

di Lidia Nembrini
la-grande-corsa-d-orientamento-al-lucomagno
Elena Roos

È tutto pronto in Campra per il grande evento nazionale di corsa d’orientamento. Nelle due gare organizzate da O-92 Piano di Magadino e Asco Lugano per celebrare i loro 30 e 35 anni di fondazione, sono annunciati al via 1600 concorrenti, provenienti da tutta la Svizzera, ma anche dalle Scandinavia, dalla Cechia e dalla Polonia. Un parterre di più di 20 campioni mondiali o europei ha fatto diventare l’evento una sorta di anteprima dell’ultimo girone di Coppa del Mondo che si terrà a inizio ottobre a Klosters/Davos. Il motivo della presenza di tanti campioni sta anche nel fatto che la regione di Flims/Laax ospiterà a luglio 2023 i campionati mondiali. Le varie squadre nazionali hanno già cominciato i campi di allenamento per abituarsi ai boschi alpini svizzeri e le due prove al Lucomagno sono capitate così a fagiolo quale test d’inizio del progetto mondiali 2023.

La regione del Lucomagno ben si presta a tracciati di corsa d’orientamento di alto livello. Nel primo dei due eventi, quello di Campra, sarà la parte di bosco immediatamente a ridosso del Centro nordico quella che più solleticherà le capacità tecniche dei concorrenti. Qui il pronostico è dalla parte degli atleti scandinavi, sempre che riescano a padroneggiare i tratti ripidi dei percorsi. Nella seconda giornata, realizzata nella zona di Dötra-Anveuda per le categorie maggiori e di Pian Segno, per ragazzi e master, gli orientisti svizzeri saranno un po’ più avvantaggiati, per la presenza di zone aperte e miste, dove occorre velocità di manovra per raggiungere senza esitazioni i punti di controllo. Fare nomi in un contesto tanto denso di interpreti eccellenti della disciplina è impresa pressoché impossibile. Fra gli orientisti nordici spiccano Kasper Fosser, Gustav Bergman, Miika Kirmula, Eskil Kinneberg, Eirik Breivik, poi dall’Europa dell’Est si presentano Ruslan Glebov, e Milos Nykody. A loro si opporranno gli elvetici Daniel e Martin Hubmann, Mathias Kyburz, Florian Howald e Joey Hadorn. In campo femminile, le star straniere sono Marika Teini, Andrine Benjaminsen, Lisa Risby e Victoria Bjornstad, mentre da parte svizzera Simona Aebersold e la ticinese Elena Roos saranno le capofila delle pretendenti a un posto sul podio.

Fra tanti importanti nomi dell’orientamento mondiale anche i 260 orientisti ticinesi che figurano nelle liste di partenza giocheranno le loro carte, soprattutto nelle categorie giovanili e master. La concorrenza è però molto forte anche in queste fasce d’età e un rango fra i top ten sarà perciò di assoluto valore. Fra l’Elite da seguire la prova di Tobia Pezzati, di Elena Pezzati, di Manuele Ren e di Sebastian Inderst. Accanto a loro potranno gareggiare anche i popolari, in una delle tre categorie open (facile, medio, difficile, individualmente o a gruppi) con iscrizione sul posto (Centro nordico di Campra), sabato 27 dalle ore 11.00-15.00 a domenica 28 dalle ore 8.30 alle ore 12.00. Per dettagli si veda il sito della competizione https://naz2022.o-92.ch

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved