CICLISMO
16.06.2022 - 10:47
Aggiornamento: 16:17

Covid: la Jumbo-Visma lascia il TdS

Il coronavirus torna a colpire. Sepp Kuss (settimo della generale) e compagni costretti a mettere piede a terra

covid-la-jumbo-visma-lascia-il-tds

La squadra olandese non sarà alla partenza della tappa odierna, che collega Ambrì a Novazzano. Malgrado tutte le precauzioni, fa sapere la Jumbo-Visma, il virus ha fatto di nuovo la sua apparizione all’interno del gruppo. Nell’interesse della salute dei corridori, del personale e di tutto il Tour de Suisse, la direzione medica e sportiva della squadra considera il ritiro dalla corsa, concordato col la Direzione del TdS, la decisione più saggia. In classifica, il migliore della Jumbo era lo statunitense Sepp Kuss, settimo a 10 secondi dal leader Williams.

Non sono dunque servite la misure anti-Covid messe in atto fin qui, quali i test quotidiani per ciclisti e dipendenti della squadra olandese, l’uso di mascherine, di colonne per la purificazione dell’aria e l’assegnazione negli alberghi di stanze singole. Non sono stati comunicati i nomi delle persone che hanno contratto il virus. In base all’evoluzione nei prossimi giorni, verrà deciso quali corridori potranno prender parte al Tour de France. Il direttore del TdS Oliver Senn ricorda a tutto il personale coinvolto nella corsa di applicare le disposizioni emesse prima dell’inizio della manifestazione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved