un-massagno-troppo-incostante-a-un-passo-dall-eliminazione
basket
15.05.2022 - 16:21

Un Massagno troppo incostante a un passo dall’eliminazione

A Neuchâtel non basta il buon apporto dei fratelli Mladjan, l’Union si porta sul 2-1 grazie a una vittoria all’ultimo secondo per 71-69

di Dario ‘Mec’ Bernasconi

Ancora nel segno di Fofana, 21 punti alla fine, la sconfitta di 2 punti, 71-69 di Massagno a Neuchâtel. La guardia ha messo il canestro della vittoria a un secondo dalla sirena, dopo che Dusan aveva pareggiato 6 secondi prima. Una partita tesissima, gestita in maniera ondivaga dal trio arbitrale, persosi nell’ultimo quarto in un marasma generale, fatto di pasticci dei giocatori e anche loro. La scintilla un fallo fischiato a Kovac sul tiro da 3 di Fofana che fallo non era, almeno visto al rallentatore: reazione in panca, fallo tecnico che Fofana realizza ma poi sbaglia due liberi su 3 e si va sul 66-67 con Kovac dalla lunetta a meno 1’51". Sul rovesciamento di fronte, fallo e due liberi di Fofana: 68-67 a 87" dalla sirena. Attacco Sam, entrata sbilenca di Marko Mladjan, rimbalzo di Martin e fallo antisportivo fischiato allo stesso Mladjan: si scatena la panchina, altro tecnico e poi due liberi e palla al Neuchâtel a -34". Colon sbaglia il libero del tecnico, Martin fa 1/2 e si va sul 69-67. Pasticcio neocastellano e palla recuperata da Dusan che si prende il fallo e infila due liberi: poi, come detto, Fofana mette la parola fine.

Una Spinelli troppo a sprazzi, come nel terzo quarto, dal 36-42 al 44-50 in 4 minuti. Poi 7 liberi di Colon e compagni e strappo con 5 punti di Marko Mladjan, 53-57 al 30’. Vantaggi minimi anche nell’ultimo quarto prima del finale già descritto.

Già il primo tempo è stato molto equilibrato con distacchi minimi, +4 per Neuchâtel, +3 per Massagno. Segno del nervosismo che si consuma in molti errori e anche in un mare di tiri liberi che la Spinelli sbaglia nei primi 14 minuti, 3/9. Il primo quarto si chiude sul 15-18, con un 5-0 per la Spinelli con due canestri di Kovac e un punto di Williams.

Secondo quarto in fotocopia, dove sono protagonisti i falli. Nei primi 6 minuti la Sam trova un solo canestro in azione con Taylor e 4 punti dai liberi, contrapposti a tre triple dei neocastellani con Colon, Martin e Fofana: il risultato non si schioda di molto, 29-28 al 5’, 34-33 all’8’ e 36-39 alla pausa con 4 liberi dei fratelli Mladjan. Il 19/27 nei liberi è un fardello pesante, così come i due falli tecnici quando si perde di 2. Ma le percentuali migliori rispetto al Neuchâtel, 41% contro il 34% e i 36 rimbalzi a 30 non sono bastati, perché 13 palle perse a 9 hanno fatto la differenza. Era una gara di dettagli e i dettagli hanno deciso. Mettiamoci due soli giocatori in doppia cifra, Dusan 14 e Marko 19, contro i 21 del solo Fofana. Anche ciò fa la differenza.

Una Spinelli a cui è mancata la lucidità nei momenti giusti ma nulla è perduto. Martedì però è dentro o fuori.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
sam massagno swiss basketball league union neuchâtel

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved