Ciclismo
30.04.2022 - 16:49

Romandie, tappa regina al colombiano Higuita

La Aigle-Zinal manda in fumo le ambizioni di gloria di Geraint Thomas. Fra i protagonisti di giornata anche Filippo Colombo

Ats, a cura de laRegione
romandie-tappa-regina-al-colombiano-higuita
Keystone
Higuita

C’è la firma del colombiano Sergio Higuita sulla tappa regina del Tour de Romandie 2022, tra Aigle e Zinal. Con un dislivello di 4’160 m e quattro grandi salite di prima categoria, come era logico attendersi, la frazione si è rivelata un terreno particolarmente indicato agli scalatori.

Una frazione che ha visto sfumare le ambizioni di Geraint Thomas di ripetere l’exploit della passata edizione, minate dall’attacco portato dal colombiano Einer Rubio a 9 km dalla fine. Il ritmo imposto dai battistrada della Jumbo a protezione del loro leader Dennis è stato fatale a molti altri pretendenti al successo, di tappa e finale, raffreddando di fatto l’ardore della concorrenza.

Rubio ha cullato i sogni di gloria fino 450 m dal traguardo. A quel punto però su di lui è piombato il gruppo degli inseguitori. Marc Hirschi ha preparato il terreno per Juan Ayuso, che tuttavia si è dovuto inchinare al citato Higuita e al russo Alexander Vlasov.

Grande protagonista di giornata è stato Filippo Colombo: il ticinese si è infatti aggregato al gruppo che nela prima parte della tappa ha inscenato la fuga: per lunghi tratti ha pure indossato la virtuale maglia verde di leader della corsa. Poi, però, sulla seconda salita di giornata, Colombo ha perso terreno dai migliori.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved