Sci nordico
02.01.2022 - 15:30

Tour de Ski, Klaebo fa il vuoto. Bene Fähndrich e Hediger

L’asso norvegese ha vinto anche lo sprint di Oberstdorf nel quale la lucernese e l’argoviese sono giunti ottavi. Domani e martedì in Val di Fiemme

Ats, a cura de laRegione
tour-de-ski-klaebo-fa-il-vuoto-bene-fahndrich-e-hediger

In vista della 10 km di domani in Val di Fiemme con la quale il Tour de Ski si rimette in moto dopo lo stop per Capodanno, i rossocrociati Nadine Fähndrich e Jovian Hediger sabato hanno ottenuto un eccellente risultato nella prova a sprint a stile classico di Oberstdorf, qualificandosi alle semifinali. La lucernese ha commesso un errore proprio nel punto in cui circa un anno fa fece la differenza nello sprint mondiale a squadre che le valse la medaglia d’argento. Una scivolata nella discesa che conduceva al traguardo le è costata più degli otto decimi che le sarebbero serviti per entrare in finale. Per Nadine, deludente il giorno prima nella 10 km a skating (34esima) un bell’ottavo posto. Lo stesso di Hediger, per il quale viene cercato un partner per lo sprint a squadre ai Giochi olimpici di Pechino che sarà disputato a stile classico. A Oberstdorf non si è profilato nessuno: il secondo miglior elvetico è stato Cyril Fähndrich, 38esimo. Il successo è arrivo al norvegese Johannes Hösflot Klaebo, ormai lanciato verso la conquista del Tour de Ski. Vincitore in tre delle quattro tappe del circuito (ha fatto sua anche la 15 km a stile classico, sempre a Oberstdorf) vanta un margine rassicurante di 1’19’’ sul suo rivale più pericoloso, il russo Bolshunov, prima delle due ultime gare del Tour, entrambe in Val di Fiemme, domani nella 10 km a stile classico e martedì nell’ascesa all’Alpe Cermis.

Vincitrice della gara di debutto, lo sprint di Lenzerheide, Jessie Diggins è stata estromessa nei quarti a seguito di una caduta e ha ceduto la testa della classifica generale. Il caos lo ha procurato con un cambio di direzione irregolare la svedese Frida Karlsson, una delle candidate al titolo, punita con la retrocessione in 30esima posizione e con 3’ di penalizzazione. Alla testa della generale figura così ora la russa Natalia Neprjajeva, pronta a difendere il primato nelle due prove in Val di Fiemme che chiuderanno il Tour.

Cologna discreto nella 15 km

Dario Cologna si è ben difeso nella terza tappa, sempre a Oberstdorf. Il grigionese ha infatti chiuso al 15esimo posto la 15 km a stile classico terminata con il fiatone all’ultimo giro. Il miglior elvetico è però stato Jonas Baumann, 13esimo. 16esimo Beda Klee.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved