CICLISMO
04.11.2021 - 11:17
Aggiornamento: 11:52

Niente record dell’ora per Alex Dowsett

In Messico, il britannico si è fermato a 54,555 km, 534 metri in meno rispetto al belga Campenaerts: ‘Un tentativo anche per sensibilizzare sull’emofilia’

niente-record-dell-ora-per-alex-dowsett

Alex Dowsett non ce l’ha fatta. Il britannico ha fallito il tentativo di migliorare il record del mondo dell’ora sulla pista coperta di Aguacalientes, in Messico. Dopo 60’ si è fermato a 54,555 km, vale a dire 534 in meno rispetto a quanto aveva fatto segnare il 16 aprile 2019 dal belga Victor Campenaerts (55,089 km), pure lui ai 1’888 metri di Aguacalentes. Il 33.enne britannico è comunque riuscito a migliorare il suo precedente limite, stabilito il 2 maggio 2015 a Manchester. «Volevo capire fin dove mi potevo spingere e 54,555 km è il massimo che posso fare», ha commentato Dowsett, il quale ha voluto approfittare del tentativo di record del mondo per sostenere le persone afflitte di emofilia. Lo stesso Dowsett è emofiliaco, uno dei rarissimi casi di sportivi di alto livello confrontati con questa patologia: «Voglio mostrare al mondo che un problema medico non può rappresentare un ostacolo, ma può addirittura essere un’ispirazione». Il tentativo di record dell’ora era stato battezzato “Un’ora di sangue, sudore e lacrime”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved