elisa-bertozzi-e-tobia-pezzati-campioni-ticinesi-sprint
Ti-Press
Elisa Bertozzi
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
ATLETICA
2 ore

Mujinga supersonica: titolo europeo in 22’’32

La bernese si mette al collo la medaglia d’oro nei 200 agli Europei di Monaco di Baviera. È il terzo podio stagionale per la trentenne dell’St Berna
BEACH VOLLEY
3 ore

Nina e Tanja torneranno in campo per giocarsi l’oro

La svittese e la zugana sono in finale nel torneo fermminile, dove affronteranno le lettoni Kravcenoka e Graudina che non hanno ancora perso un set
gallery
calcio
4 ore

Il Gambarogno ‘è abbastanza maturo per tentare il colpaccio’

Il Mister Gabriele Censi è convinto della possibilità della sua squadra di eliminare il Kriens dalla Coppa: ‘per loro non sarà una passeggiata’
TUFFI
5 ore

Roma, dai tre metri Michelle Heimberg si colora d’argento

Altra medaglia dagli Europei al Foro Italico, dove la ventiduenne argoviese è stata battuta soltanto dall’italiana Chiara Pellacani
mountain bike
6 ore

Vince Pidcock, Colombo è di nuovo terzo

Il britannico precede il danese Fini Carstensen e il ticinese, sul podio come l’anno scorso a Novi Sad, autore di una gara sempre nelle prime posizioni
CICLISMO
6 ore

Grenchen incorona Bigham nuovo re dell’ora: 55,548 km

Il britannico della Ineos, team per il quale lavora anche come ingegnere, sul velodromo solettese supera nettamente il primato del belga Campenaerts
hockey
9 ore

Il Lugano è a Straubing, ‘un viaggio per conoscerci meglio’

I bianconeri affrontano i Tigers, mentre Oliwer Kaski vuole continuare a migliorarsi: ‘Devo riuscire a centrare gli angolini’
atletica
12 ore

Petrucciani, Spitz, Joseph e Gaio al Galà dei Castelli

Con loro molte star internazionali come Van Niekerk, James, Martinot-Lagarde, Czykier e Vallortigara
atletica
13 ore

Débâcle staffetta: nono tempo e finale mancata

Svizzera eliminata nella 4 x 100 degli Europei a causa del cambio mancato tra Salomé Kora e Melissa Gutschmidt
Hockey
14 ore

L’esempio di Dominik Kubalik. ‘Chissà cosa potrà capitare’

La stella di Filip Chlapik brilla sul ghiaccio della Gottardo Arena. Paolo Duca: ’Se riuscirà a sfondare anche da noi? Di sicuro ci vorrà del tempo’
la storia
15 ore

La campionessa di nuoto senza piscina

Lana Pudar, 16 anni, prima bosniaca oro agli Europei. È nata e cresciuta a Mostar, città divisa tra croati e musulmani, che non si accordano sui lavori
NUOTO
19 ore

L’entusiasmo di Noè. ‘E Parigi è sempre più vicina’

Quello romano è un bilancio straordinario per una Svizzera entrata nella top ten europea. ‘Prima di partire nessuno se lo sarebbe immaginato’
ATLETICA
1 gior

Anche Kälin è da podio: quarta medaglia agli Europei

La grigionese sale sul podio nell’epathlon e regala una nuova soddisfazione alla Svizzera, che sembra partita per battere il proprio record di medaglie
MOUNTAIN BIKE
1 gior

Positivo allo Zeranolo: niente Europeo per Flückiger

Il bernese sospeso a titolo provvisorio dopo essere stato trovato positivo alla sostanza anabolizzante in occasione di un test ai Nazionali di Leysin
GINNASTCA
1 gior

Noè Seifert è quinto, e la Svizzera va in finale

Il ventenne argoviese brilla agli Europei, dove stacca anche il biglietto per la finale alla sbarra. Sabato, invece, sarà in lizza nella gara a squadre
ATLETICA
1 gior

La staffetta torna in pista, ma Mujinga non c’è

Come ai Mondiali il tecnico Adrien Rothenbühler decide di correre le eliminatorie senza la sua numero uno. Sarà il gran giorno di Melissa Gutschmidt
MOUNTAIN BIKE
1 gior

Europei di Monaco, Filippo Colombo ambizioso

Venerdì si assegnano le medaglie nel cross-country e il ticinese, reduce da ottime prove in Nordamerica, si sente pronto
Orientamento
01.11.2021 - 17:02
Aggiornamento: 23.12.2021 - 13:53
di Lidia Nembrini

Elisa Bertozzi e Tobia Pezzati campioni ticinesi sprint

Dominio di entrambi nella gara corsa in Vallemaggia. Mentre per il Trofeo miglior orientista Manuele Ren si è rivelato il migliore in discesa

Elisa Bertozzi (Gold Savosa) e Tobia Pezzati (Scom Mendrisio) si sono affermati nella gara organizzata dal Gov Vallemaggia nei due nuclei di Bignasco e Cavergno e nei prati a cavallo del fiume, che collegano i due abitati. Entrambi sono stati in testa in ogni fase intermedia della competizione, riuscendo a controllare tanto le fasi più scorrevoli dei tracciati, che quelle più intricate, su e giù fra le scalette di Cavergno. È proprio in questa parte di percorso, di difficile interpretazione, che hanno in definitiva fatto la differenza con gli inseguitori: rispettivamente Manuele Ren (Asco Lugano) e Siro Corsi (Gold Savosa), staccati di 47’’ e di 1’48’’; Mirjam Würsten (OLG/KTV Altdorf) e Martina Rizzi (Asco Lugano), distanziate di 1’26 e 1’41’’.

Le posizioni in classifica rispecchiano la situazione attuale dell’orientamento cantonale, sebbene in campo femminile abbia pesato l’assenza dell’infortunata Elena Roos (O-92 Piano di Magadino) e della sua delfina, la mendrisiense Elena Pezzati. La campionessa uscente Alice Maddalena (O-92 Piano di Magadino) ha terminato quinta.

Nel complesso il Gold Savosa ha conquistato sei titoli e all’Asco Lugano quattro (tutti nel settore giovanile); tre titoli sono andati all’O-92 Piano di Magadino, due ciascuno a Scom Mendrisio e C.O. Aget Lugano; mentre il Gov Vallemaggia e la Società Unitas Malcantone ne hanno portati a casa uno a testa.

Fra i nomi nuovi figurano Matthias Pronini (Gold Savosa), vincitore fra i ragazzini di 10 anni e Federico Bonini (Asco Lugano), vincitore negli H 12; mentre fra gli over 40 l’unica novità è rappresentata dal successo di Giorgio Bernasconi (Scom Mendrisio) fra gli H70, logico proseguimento dei cinque titoli cantonali già accumulati negli anni e nelle categorie precedenti.

Vincitori di categoria e campioni ticinesi sprint 2021

H 10: Matthias Pronini (Gold Savosa); H 12: Federico Bonini (Asco Lugano); H 14: Giulio Romagna (Gold Savosa); H 16: Liam Malnati (C.O. Aget Lugano); H 18: Giovanni Gattoni (C.O. Aget Lugano); H 40: Stefano Maddalena (O-92 Piano di Magadino); H 50: Stefano Brambilla (Asco Lugano) 2. Tiziano Boiani (O-92 Piano di Magadino); H 60: Francesco Guglielmetti (Gold Savosa); H 70: Giorgio Bernasconi (Scom Mendrisio); HAL: Tobia Pezzati (Scom Mendrisio);

D 10: Alessia Asmus (Gold Savosa); D 12: Sara Bomio Pacciorini (GOV Vallemaggia); D 14: Ambra Bonini (Asco Lugano); D 16: Valentina Quadri (Asco Lugano); D 18: Emma Kocsis (Asco Lugano); D 40: Caia Maddalena (O-92 Piano di Magadino); D 50: Vassilieva Tzvetanka (Asco Lugano); 2. Daphne Römer Guglielmini (Società Unitas Malcantone); D 60: Gerda Guglielmetti (Gold Savosa); DAL: Elisa Bertozzi (Gold Savosa)

Vincitori di categoria senza assegnazione del titolo cantonale:

HAM: Reto Corsi (Gold Savosa); HAK: Luca Rizzi (Asco Lugano); HB: Nicolò Agnolon (C.O. Aget Lugano); DAK: Lucia Guglielmetti (GOV Vallemaggia); DB: Zoe Caprari (GOV Vallemaggia); Open: Mia Mozzetti (GOV Vallemaggia)

I risultati completi dei campionati cantonali sprint, con intertempi e grafici di prestazioni sul sito www.swiss-orienteering.ch.

Manuele Ren re della discesa

La penultima gara del Trofeo miglior orientista ticinese BancaStato/Asti ha incoronato re delle discese il capriaschese Manuele Ren, che ha padroneggiato al meglio i percorsi preparati dalla società organizzatrice O-92 Piano di Magadino nel bosco fra i monti di Pianturina e l’abitato di S. Antonino. Ren ha preceduto di 6’44’’minuti Siro Corsi (Gold Savosa); mentre il terzo posto è andato a Manuel Asmus (Gold Savosa), che concedere già 11’17’’ al vincitore. Non ha preso il via Tobia Pezzati.

La corsa femminile ha visto il successo dell’urana Mirjam Würsten, più decisa della neo-campionessa dello sprint Elisa Bertozzi (Gold Savosa) nell’affrontare le dure condizioni di gara. Bertozzi - seconda a 6’52’’ minuti - non ha voluto spingere a fondo, per evitare ferimenti, visto che già in primavera aveva dovuto fermarsi per un infortunio. Terza Barbara Tunesi Schwank (Asco Lugano), in ritardo di 26’03’’ su Würsten, a testimonianza delle difficoltà incontrate. Come lei sono stati molti i concorrenti che hanno dosato la velocità nelle discese, correndo a ritmo normale solo nelle poche tratte fra un pianoro e l’altro dei castagneti sovrastanti ferrovia e autostrada.

Avendo ragione di felci, sentieri sassosi indistinti e ricoperti di foglie bagnate, nonché di punti di controllo insidiosi, i 270 partecipanti classificati hanno visto in buona sostanza confermate le tendenze di fine stagione nei piazzamenti delle varie categorie. Gli stessi nomi che figurano con i maggiori punteggi nella classifica generale del Trofeo, si trovano anche in cima alle classifiche della prova di S. Antonino; con qualche eccezione dovuta a cambi di categoria o di assenze per le vacanze scolastiche autunnali.

Vincitori di categoria:

D 10: Maila Del Don (Asco Lugano); D 12: Selina Castelli (Asco Lugano); D14: Aline Ren (Asco Lugano); D 16: Valentina Quadri (Asco Lugano); D 18: Emma Kocsis (Asco Lugano); D40: Maura Pronini (Gold Savosa); D 50: Tvzetanka Vassilieva (Asco Lugano); D 60: Doris Caluori (OLC Kapreolo); 2. Brigit Oswald (Gold Savosa); DAK: Elena Guglielmetti Asmus (Gold Savosa); DB: Margherita Gonzato (Scom Mendrisio); DAL: Mirjam Würsten (OLG/KTV Altdorf); 2. Elisa Bertozzi (Gold Savosa); Open corto: Viola e Mauro Bricalli (C.O. Aget Lugano); H 10: Sebastiano Amaro (Asco Lugano); H 12: John Asmus (Gold Savosa); H 14: Giulio Romagna (Gold Savosa); H 16: Enea Rossi (Scom Mendrisio); H 18: 3. Matteo Bertozzi (Gold Savosa); H40: Stefano Maddalena (O-92 Piano di Magadino); H50: Tiziano Boiani (O-92 Piano di Magadino); H60: Jon Bjoergum (Kristiansand OK); 2. Gianni Pettinari (C.O. Aget Lugano); H 70: Giorgio Bernasconi (Scom Mendrisio); HAM: Alex Del Fedele (Asco Lugano); HAK: Diego Baratti (Gold Savosa); HAL: Manuele Ren (Asco Lugano).

Classifiche complete con i tempi intermedi su www.swiss-orienteering.ch; su www.asti-ticino.ch sono pubblicati i percorsi delle varie categorie.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved