BOS Bruins
1
Detroit Red Wings
2
3. tempo
(0-0 : 0-1 : 1-1)
FLO Panthers
3
WAS Capitals
4
3. tempo
(1-2 : 0-2 : 2-0)
NJ Devils
2
SJ Sharks
5
3. tempo
(0-1 : 0-3 : 2-1)
MIN Wild
3
ARI Coyotes
1
2. tempo
(1-1 : 2-0)
NAS Predators
3
COB Jackets
1
2. tempo
(3-0 : 0-1)
STL Blues
2
TB Lightning
3
2. tempo
(0-3 : 2-0)
DAL Stars
1
CAR Hurricanes
0
1. tempo
(1-0)
BOS Bruins
1
Detroit Red Wings
2
3. tempo
(0-0 : 0-1 : 1-1)
FLO Panthers
3
WAS Capitals
4
3. tempo
(1-2 : 0-2 : 2-0)
NJ Devils
2
SJ Sharks
5
3. tempo
(0-1 : 0-3 : 2-1)
MIN Wild
3
ARI Coyotes
1
2. tempo
(1-1 : 2-0)
NAS Predators
3
COB Jackets
1
2. tempo
(3-0 : 0-1)
STL Blues
2
TB Lightning
3
2. tempo
(0-3 : 2-0)
DAL Stars
1
CAR Hurricanes
0
1. tempo
(1-0)
vendee-globe-alan-roura-e-il-mecenate-che-fabbrica-i-sogni
Sei mesi di trattative per coronare un sogno. ‘Questo è il progetto di una vita’, dice il ventottenne skipper romando (Keystone)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
3 ore

Un Lugano da 3 su 4. ‘Certo che quando si è al completo...’

Grazie a Carr, ma non solo, i bianconeri mettono sotto il Servette. Samuel Guerra: ‘E ora il gioco di transizione è tutta un’altra cosa’
Hockey
3 ore

La gioia di Cereda: ‘La squadra ha accettato di soffrire’

Il coach biancoblù si complimenta con i suoi per la reazione sul ghiaccio di Zugo. ’Non ci siamo fatti prendere dal panico, è stata questa la chiave’
Hockey
5 ore

Ambrì Piotta, la rivincita è servita

I biancoblù espugnano Zugo (4-3) al termine di un’ottima prova. In rete anche Hietanen e D’Agostini
Hockey
5 ore

L’abnegazione, la pazienza e poi la mira di Daniel Carr

Quarantasette minuti senza reti, poi lo show del canadese del Lugano, la cui doppietta spegne definitivamente i sogni di gloria del Ginevra Servette
Gallery
Calcio femminile
7 ore

La Svizzera ne rifila sette alla Lituania

La Svizzera consolida il primo posto in un girone in cui le avversarie più temibili sono le Azzurre, impostesi 5-0 ai danni della Romania
Sci
8 ore

Quarantena per chi vien dal Canada, gare di St. Moritz a rischio

Con le nuove disposizioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica i due superG potrebbero saltare. Gli organizzatori sperano in un’eccezione
Rugby a 7
8 ore

I 7 Sirs in dicembre al prestigioso Dubai7s

Un po’ di Svizzera italiana al più importante torneo internazionale di rugby a sette, unitamente all’altrettanto famoso Hong Kong Sevens
Sci di fondo
8 ore

Cologna salta Lillehammer per allenarsi a Davos

Il 35enne grigionese non sarà presente il prossimo weekend per la tappa norvegese di Cdm e si concentrerà sull’appuntamento casalingo dell’11-12 dicembre
VELA
27.10.2021 - 18:460
Aggiornamento : 23:30

Vendée Globe, Alan Roura e il mecenate che fabbrica i sogni

Alla sua terza campagna intorno al mondo, il ginevrino sarà al timone di Hugo Boss 7, l’Imoca da 4 milioni ricevuta in dono da un personaggio misterioso

a cura de laRegione

Ha già due Vendée Globe alle spalle, nonostante abbia appena ventotto anni. Ma la sua prossima campagna della regata più massacrante tra tutte, cioè il giro del mondo in solitaria senza scalo né assistenza, potrebbe essere quella della consacrazione, per Alan Roura. Infatti, dopo aver portato a spasso per il globo la sua ‘Fabrique’, imbarcazione di vecchia generazione, varata nel 2007, nella prossima edizione, che salperà dalle Sables d’Olonne nel novembre del 2024, il navigatore ginevrino avrà tra le mani nientemeno che il timone di Hugo Boss 7, l’imbarcazione più innovativa tra tutte quelle già battezzate nella classe Imoca, e che affidata al britannico Alex Thomson era quella da battere nella Vendée Globe 2021, la nona della storia. Salvo poi che il favorito numero uno fu costretto a ritirarsi al largo delle coste sudafricane, dopo un danno strutturale causato dalla collisione con un oggetto non identificato.

Messa in vendita al termine della regata (la cifra richiesta era di 4 milioni e 150mila euro), l’imbarcazione di Thomson è stata finanziata per conto di Roura da un mecenate che non desidera visibilità. Il romando intanto si frega le mani, sapendo grazie a quell’imbarcazione farà un balzo di tre generazioni. «Questa è una barca che ti fa sognare» esclama all’agenzia France Presse il ginevrino, diciassettesimo classificato nell’ultima edizione dopo aver accusato problemi tecnici, mentre alla sua prima Vendée Globe, nel 2016, si era piazzato dodicesimo nonostante fosse il più giovane del lotto. «Quando era stato varata, questa barca aveva fatto paura a tutti ed Alex è sempre stato un passo avanti agli altri, mentre le barche che stanno uscendo adesso dai cantieri le somigliano molto».

Erano mesi che Roura si stava battendo per mettere mano su quell’imbarcazione, dopo che Alex Thomson aveva deciso di fare l’impasse sull’edizione 2024, contando tuttavia di esserci in qualità di manager del suo stesso team. «Inizialmente avevo pensato di far costruire una barca da zero, ma le regole della classe Imoca (le imbarcazioni oceanica da regata dalla lunghezza di sessanta piedi, ovvero più di diciotto metri, che prendono parte alla Vendée Globe, ndr) nel frattempo non hanno avuto una gran evoluzione, quindi le barche utilizzate quest’anno rimarranno performanti anche fra tre anni. E tra tutte, questa famosa Hugo Boss 7 è stata quella di maggior successo».

A Roura, adesso, non resta che trovare i fondi per allestire il budget per la sua nuova campagna. «Questo per me è il progetto di una vita. La scelta dell’imbarcazione ha giocato un ruolo fondamentale nella ricerca di sponsor, ancor più della mia esperienza» aggiunge, anticipando di poter annunciare a breve il nome dell’azienda (svizzera, fra l’altro) che sarà suo principale partner nell’operazione.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved