Argentina
0
Mexico
0
1. tempo
(0-0)
Thun
1
Vaduz
1
fine
(0-0)
Wil
0
FC Stade Ls Ouchy
0
fine
(0-0)
Bienne
1
Ajoie
0
1. tempo
(1-0)
Zurigo
3
Ambrì
2
2. tempo
(2-2 : 1-0)
Losanna
1
Friborgo
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
Lakers
0
Zugo
0
1. tempo
(0-0)
Kloten
0
Ginevra
1
2. tempo
(0-0 : 0-1)
Berna
1
Davos
0
2. tempo
(0-0 : 1-0)
Dra.gosier-ga
4
Langenthal
3
fine
(2-1 : 0-2 : 1-0 : 1-0)
Sierre
3
GCK Lions
2
fine
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 1-0)
Turgovia
2
Visp
4
3. tempo
(0-1 : 1-3 : 1-0)
Winterthur
0
Olten
2
1. tempo
(0-2)
Ciclismo su pista
06.10.2021 - 21:39
Aggiornamento: 22:17

Argento europeo nell’inseguimento per la Svizzera

Nella finale Claudio Imhof, Valère Thiébaud, Simon Vitzthum e Alex Vogel si inchina alla Danimarca

argento-europeo-nell-inseguimento-per-la-svizzera
Vano inseguimento all'oro (Keystone)

Finisce sul secondo gradino del podio l’avventura del quartetto elvetico ai Campionati europei di ciclismo su pista. A Grenchen, nella finale della prova a inseguimento, Claudio Imhof, Valère Thiébaud, Simon Vitzthum e Alex Vogel si sono infatti dovuti inchinare per poco più di un secondo alla Danimarca.

È la terza volta che la Svizzera sfiora l’oro continentale, dopo le edizioni del 2015 (sempre a Grenchen, con Stefan Küng e Silvian Dillier fra gli altri) e del 2018 (Stefan Bissegger). Ma questo argento ha almeno il pregio di cancellare almeno in parte la delusione delle Olimpiadi di Tokyo, dove silo Thiébaud aveva rappresentato la Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved