Podismo
29.09.2021 - 15:06
Aggiornamento: 15:28

Campionato ASTi, un debutto incoraggiante

Gli allori sono stati assegnati in settembre alla Stramassagno per il podismo, alla Basodino Corsa in montagna per salita, montagna e vertical

di ASTi/L.S
campionato-asti-un-debutto-incoraggiante
Roberto Delorenzi ha vinto la generale maschile e l’U20

La stagione 2021 ha laureato i primi campioni ASTi, completando l’offerta che, tradizionalmente, con le coppe premiava i podisti più regolari lungo l’arco della stagione. Gli allori sono stati assegnati in settembre in occasione della Stramassagno per il podismo, alla Basodino Corsa in montagna per salita, montagna e vertical.

In montagna la vittoria di Paola Stampanoni (Gab), fresca di titolo nazionale di categoria, regala prestigio alla novità ASTi. Nella classifica assoluta il secondo posto è per Paola Vollmeier Casanova (Sam), prima W50. Terza Sara Quarantini (Rcb).
Doppietta Usc nella categoria assoluta maschile: il giovane Tommaso Besomi precede Elia Stampanoni (M40); terzo il campione M50 Fabio Massera (Sam). Sui podi di categoria troviamo Steven Bada (Gov) ed Edo Rossetti (Sfg Locarno) tra gli M40, Marco Oberti (Rcb) tra gli M50.

Alla Stramassagno la locale Sam centra il poker di ori femminili: Paola Vollmeier Casanova vince il titolo assoluto davanti a Sara Solari (Sam) e Jeannette Bragagnolo (Gab). Tra le W20 Solari festeggia davanti a Clarissa Gaggini (Sfg Biasca) e la giovane Cristina Maggetti (Spl). Tra le W50 Vollmeier precede Bragagnolo e Lara Zamboni Amaro (Usc). Tra le W40 il titolo è di Janet Francisci (Sam) su Sofia Scanziani (Rcb) e Lorella Iafrate (Sam).
Doppietta Usc nella generale maschile: Marco Delorenzi precede Elia Stampanoni, terzo Enrico Cavadini (Rcb). Delorenzi si aggiudica logicamente anche l’oro M20 su Manuel Asmus (Fgm) e Luca Pesce (Sam). Stampanoni vince tra gli M40 davanti a Giuseppe Mideo (Gab) e Gionata Volger (Usc). Tris Rcb tra gli M50: Cavadini supera Marco Oberti e Antonio Camporati. Gaetano Genovese (Rcb) vince tra gli M60 davanti a Claudio Brusorio (Sfg Biasca) e Soccorso Cresta (Sam).

A livello U16 le medaglie sono un affare tra Usc e Sam. La capriaschese Jennis Berger batte le sorelle Carole e Cloé Schoos. Mattia Hofmann regala il titolo alla Sam davanti a Noé Volger (Usc) e John Asmus (Fgm).

La Coppa podismo e la Coppa giovanile proseguiranno sabato con il Giro della 7 Chiese di Giornico e si concluderà il 23 ottobre con il Gir dal Diavol a Tesserete.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved