YMER M. (SWE)
TSITSIPAS S. (GRE)
16:50
 
GIORGI C. (ITA)
2
SABALENKA A. (BLR)
1
fine
(4-6 : 6-1 : 6-0)
BADOSA P. (ESP)
0
KUDERMETOVA V. (RUS)
1
fine
(3-6 : 1-2)
a-st-imier-colbrelli-non-si-fa-sorprendere
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
calcio
7 ore

‘Abbiamo il destino in mano e vogliamo salvarci senza aiuti’

Il Team Ticino U21 di Moresi e dell’assistente Rota all’ultima, decisiva, fatica. Il vice: ‘Stagione che forgia il carattere dei giovani’
Calcio
11 ore

La vendetta di Salah contro il potere Real

Quattro anni dopo Kiev, il Liverpool del gioco spettacolare affronta il Madrid, la squadra dell’ordine costituito che vince prima di entrare in campo
atletica
19 ore

Grande record per Oberti, limite anche per Maëva Tahou

Il talento del Gab firma il nuovo record cantonale U20 sui 110 ostacoli. La sua compagna di club centra il limite per i Mondiali U20 sui 100 ostacoli
formula 1
19 ore

Montecarlo, il sogno di Charles Leclerc

Il ferrarista, padrone di casa, è stato il più veloce nelle prove libere. Ci sono però le incognite della meteo e della tenuta del motore
Tennis
21 ore

Jil Teichmann fa fuori Azarenka e vola agli ottavi a Parigi

La 24enne di Bienne ha vinto al tie-break del terzo set la battaglia contro l’ex numero uno al mondo e ora se la vedrà con l’americana Stephens
Ciclismo
23 ore

Lo zurighese Schmid battuto solo da Bouwman a Castelmonte

L’olandese fa sua la 19esima tappa del Giro d’Italia precedendo il corridore elvetico e altri compagni di fuga. Tutto immutato nella generale
hockey
23 ore

L’Ambrì pesca il giovane Marchand dai Gck Lions

L’attaccante 20enne ha sottoscritto con i biancoblù un contratto valido per le due prossime stagioni
Hockey
23 ore

L’Hc Lugano tra la gente studiando i prossimi colpi di mercato

Il club bianconero presente a Lugano Marittima. Domenichelli: ‘Sì, l’idea è avere a disposizione un portiere straniero, ma bisogna avere pazienza’
Tennis
1 gior

Belinda Bencic cede a Leylah Fernandez e saluta Parigi

La sangallese si è inchinata in tre set alla talentuosa canadese nel terzo turno del Roland Garros
Calcio
1 gior

Domenica al Lido lo scontro al vertice tra Locarno e Ravecchia

Alle 16.30 il big-match del gruppo 2 di Terza Lega che potrebbe decidere il primo posto del girone e la conseguente promozione in Seconda Lega
Calcio
1 gior

L’Asf vuole una nuova casa e lancia uno studio di fattibilità

Il Comitato centrale ha approvato il budget e affidato l’incarico di preparare il progetto all’ingegnere Silvio Hartmann
CICLISMO
29.04.2021 - 17:57
Aggiornamento : 18:21

A St-Imier Colbrelli non si fa sorprendere

Il bresciano vince allo sprint la seconda tappa del Tour de Romandie. Sul podio anche Bevin e Hirschi. Maglia gialla sempre sulle spalle di Rohan Dennis

Dopo essere stato battuto sul filo di lana da Peter Sagan nella prima frazione, Sonny Colbrelli si è perso la rivincita, aggiudicandosi la frazione che ha portato il Tour de Romandie da La Neuveville a St-Imier. L'italiano ha preceduto il neozelandese Bevin, terzo mercoledì, mentre sul gradino più basso del podio è salito Marc Hischi, bravo nel tentare lo sprint, ma che nulla ha potuto contro due avversari molto più velocisti di lui. La maglia gialla di leader della classifica generale rimane sulle spalle dell'australiano Rohan Dennis, grande protagonista dei chilometri finali di una tappa che ha proposto cinque salite di seconda categoria e una, l'ultima, di prima. E proprio sulla Vue-des-Alpes, una volta ripresi i sei uomini andati in fuga sin dal mattino (Pernsteiner, Hamilton, Villella, Tolhoek, Caicedo e Taaramäe, con l'estone che ai -45 km se n'è andato solo e ha resistito fino alle prime rampe dell'ultima salita), la maglia gialla ha preso in mano la situazione. Dennis ha risposto a un primo attacco di sette uomini, tra i quali Reichenbach e Woods, si è messo lì davanti con a ruota i compagni di squadra Thomas e Porte, ha impresso un'andatura da tirare il collo a tutti e si è di fatto dedicato a una cronometro personale anche nel tratto di discesa dopo lo scollinamento. In pratica, Dennis ha lavorato per Thomas e Porte, impedendo che nescessero attacchi da parte dei principali avversari in classifica generale, tutti rimasti con il gruppo dei migliori.

In vista dei chilometri finali, però, davanti si sono messi gli uomini della Bahrain per preparare lo sprint di Colbrelli che questa volta è riuscito a non farsi beffare... «Devo ringraziare soprattutto Haig e Caruso per come hanno lavorato in vista dello sprint – ha affermato il bresciano –. Anche stavolta sono forse partito un po' troppo da lontano, ma sono riuscito a resistere. Ho sofferto molto, perché stata una giornata dura, ma ho stretto i denti e ho tenuto la ruota dei migliori. Per fortuna, sull'ultima salita avevamo molto vento in faccia, per cui nessuno ha provato a fare la differenza».

Nel gruppetto dei 36 migliori hanno concluso anche Sébastien Reichenbach e Matteo Badilatti, mentre Simon Pellaud ha regolato il primo gruppo inseguitore, giunto a 43” da Colbrelli. In questo drappello, anche un Chris Froome che ancora una volta non è riuscito a tenere le ruote dei migliori. Stefan Küng ha chiuso a 1’02”, mentre Mathias Frank ha concesso 1’15”.

In classifica generale, alle spalle di Dennis, grazie agli abbuoni si è inserito Bevin a 8”. Hirschi guadagna 4”di abbuono e sale in sesta posizione a 11” dall'australiano.

Venerdì terza tappa, corsa in circuito con partenza e arrivo a Estavayer. In programma sette Gpm, ma tutti di terza categoria.

Seconda tappa, La Neuveville - St-Imier (165,7 km): 1. Sonny Colbrelli (I/10” di abbuono) 4h21'42. 2. Patrick Bevin (Nz/6”). 3. Marc Hirschi (S/4”). 4. Clément Champoussin (F). 5. Diego Ulissi (I). 6. Wilco Keldermann (Ol). 7. Ilan van Wilder (Bel). 8. Fausto Masnada (I). 9. Rui Costa (Por). 10. Marc Soler (Sp). Seguono: 16. Ion Izaguirre (Sp). 19. Geraint Thomas (Gb). 21. Miguel Angel Lopez (Col). 27. Steven Kuijswijk (Ol). 30. Sébastien Reichenbach (S). 31. Richie Porte (Aus). 33. Michael Woods (Can). 34. Matteo Badilatti (S). 36. Rohan Dennis (Aus) t.s.t. 37. Simon Pellaud (S) a 43”. 63. Stefan Küng (S) a 1’02”. 64. Mathias Frank (S) a 1’15”.

Classifica generale: 1. Rohan Dennis (Aus) 8h39'48''. 2. Bevin a 8''. 3. Thomas a 9''. 4. Porte s.t. 5. Colbrelli s.t. 6. Hirschi a 11''. 7. Jesus Herrada (Sp) a 14''. 8. Mattia Cattaneo (I) a 15''. 9. Kelderman a 16''. 10. Van Wilder s.t. Seguono: 13. Lopez a 19”. 15. Izaguirre a 21”. 21. Woods a 25”. 24. Badilatti a 27”. 32. Reichenbach a 31”. 46. Küng a 1’19”.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
rohan dennis sonny colbrelli st-imier tour de romandie

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved