anche-lea-sprunger-dichiara-forfait-per-i-mondiali-di-staffetta
ATLETICA LEGGERA
28.04.2021 - 13:220
Aggiornamento : 17:20

Anche Lea Sprunger dichiara forfait per i Mondiali di staffetta

La vodese, alle prese con un problema muscolare, non correrà in Polonia. Assenti anche Del Ponte (Covid-19), Kambundji, Atcho e Giger

Swiss Athletics dovrà fare a meno delle sue migliori sprinter ai Campionati mondiali di staffetta a Chorzow (Polonia) in programma questa fine settimana. Al via non ci saranno Ajla Del Ponte, Mujinga Kambundji e Lea Sprunger. L'ultimo forfait è giunto dalla vodese, la quale è alle prese con un infortunio al polpaccio.

Ajla Del Ponte, campionessa europea indoor dei 60 metri, è alle perse con l'infezione da Covid-19 e non è stata quindi autorizzata a viaggiare. Kambundji, invece, è in fase di riabilitazione dopo l'infortunio al piede dello scorso autunno e per lei questi Mondiali arrivano un po' troppo presto.

Mentre la squadra della 4x100, che dovrà fare a meno anche di Sarah Atcho (l'unica superstite del quartetto originale è Salomé Kora), ha già ottenuto la qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo, quella della 4x400 spera di centrare l'obiettivo in Polonia. Tuttavia, Lea Sprunger e Yasmin Giger non saranno presenti all'evento. «Sono triste di non poter aiutare la squadra a centrare la qualifica per i Giochi, ma devo rimettermi il più velocemente possibile per tornare competitiva», ha affermato la 31.enne vodese.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved