maddalena-e-ren-si-impongono-a-rivera
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
hockey
7 min

La Svizzera inizia bene il Mondiale… la Svezia meglio

Rossocrociati autori di una prova incoraggiante, ma sconfitti per 3-2 dalla nazionale delle tre corone
atletica
51 min

Angelica Moser verso gli Europei con qualche dubbio

A Montecarlo l’elvetica deve accontentarsi di salire a 4,36 m nel salto con l’asta. Mentre Fraser-Pryce e Kipyegon regalano spettacolo
atletica
1 ora

Ajla Del Ponte vola in Baviera

La ticinese si prende il ticket per gli Europei, grazie all’11”30 firmato a Langenthal, dove precede Frey di 4 centesimi
nuoto
3 ore

Ponti e Desplanches capifila di una Svizzera ambiziosa

Agli Europei di Roma, la delegazione svizzera punta a ripetere gli ottimi risultati dell’anno scorso a Budapest. Sperando che il Covid non sia d’intralcio
hockey
4 ore

Teemu Hartikainen nuovo colpo del Ginevra Servette

Il finlandese, campione olimpico e del mondo con Filppula e Vatanen, completa il sestetto di stranieri a disposizione di Jan Cadieux
Calcio
4 ore

Lanciata la Super Lega africana

Obiettivo del nuovo torneo è accrescere l’attrattività del calcio continentale
basket
4 ore

‘Abbiamo fatto scelte diverse rispetto al passato’

Robbi Gubitosa e la Sam Massagno vogliono reagire a una stagione che non li ha visti conquistare nemmeno un titolo. Partendo con due stranieri.
TIRO
4 ore

Argento ticinese nella pistola libera in appoggio

Bella medaglia ai Campionati svizzeri a gruppi di Thun lo scorso weekend
calcio
4 ore

Un Lugano incerottato a caccia di miracoli

I bianconeri impegnati domani a Netanya devono ribaltare il 2-0 subito a Cornaredo. Ma le molte assenze rendono l’impresa ancor più complicata
orientamento
26.04.2021 - 11:34
Aggiornamento: 17:36
di Lidia Nembrini

Maddalena e Ren si impongono a Rivera

Varietà di vincitori e percorsi per gli orientisti nella prima gara sprint dell'anno. Doppietta Bertozzi, Rizzi supera il nazionale Howald

Nella prima gara sprint dell’anno, a Rivera, si sono imposti nelle due categorie principali, DAL e HAL, nella quale potevano gareggiare solo giovani fino ai 20 anni, la sopracenerina Alice Maddalena (O-92 Piano di Magadino) e il capriaschese Elia Ren (Asco Lugano), che hanno dato il via a un weekend di grande varietà, sia nei percorsi, che nei nomi dei vincitori di categoria. Trattandosi delle prime competizioni primaverili, si è ancora in fase di assestamento dei valori, e non si sono ancora palesati i vincitori abituali delle varie classi di età. Così fra i risultati della gara sprint paesana del sabato pomeriggio e quelli della prova middle boschiva della domenica mattina, vi sono state delle belle differenze, dovute non solo alle particolarità del territorio di corsa, bensì pure all’alternanza di errori nell’interpretazione della cartina, specialmente nella zona boschiva. I vincitori della gara sprint si sono dovuti accontentare, praticamente in tutte le categorie, dai 10 ai 18 anni, delle posizioni di rincalzo, lasciando il posto sul podio a orientisti che il sabato, nella prova di apertura del weekend, non avevano particolarmente brillato. 

Così come è capitato a parecchi ragazzini, neppure il nazionale rossocrociato e campione europeo di staffetta Florian Howald è rimasto esente da pecche nella tappa boschiva del weekend, tanto da regalare al giovanissimo Tommaso Besomi (Asco Lugano), un successo di prestigio, di cui potersi vantare per molti anni. E se le strade avevano arriso ad Alice Maddalena, il bosco ha premiato Martina Rizzi (Asco Lugano), che ha però dovuto lasciare all’urana Mirjam Würsten la gioia della vittoria fra le DAL. La doppietta sprint paesano e C.O. middle boschiva l’ha realizzata solo Matteo Bertozzi (Gold Savosa), eccellente vincitore fra gli H 18, pur avendo solo 16 anni.

Vincitori di categoria, gara sprint nei nuclei di Rivera: D 10: Alessia Asmus (Gold Savosa); D 12: Iris Grandi (Gold Savosa); D 14: Nesa Schiller (OLG St. Gallen/Appenzell); 2. Lorenza Rossetti (O-92 Piano di Magadino); D 16: Leonie Mathis (OlG Nidwalden/Obwalden); 5. Clara Ballerini (Asco Lugano); D 18: Alina Vecsey (O-92 Piano di Magadino); DAL: Alice Maddalena (O-92 Piano di Magadino); H 10: Samuele Bazzocco (Scom Mendrisio); H 12: John Asmus (Gold Savosa); H 14: Andrin Meier (OLG Thun);  2° Nathan Bianchi (Asco Lugano); H 16: Micha Ziegler (OLG Regio Wil); 3° Mattia Mauri (Asco Lugano); Enea Rossi (Scom Mendrisio); H 18: Matteo Bertozzi (Gold Savosa); HAL: Elia Ren (Asco Lugano). Gara middle nei boschi del Monte Ceneri: D 10: Joy Vassalli (Gold Savosa); D 12: Selina Castelli (Asco Lugano); D14: Luisa Gartmann (OLG Chur); 4. Ambra Bonini (Asco Lugano); D 16: Leonie Mathis (OlG Nidwalden/Obwalden); 6. Clara Ballerini (Asco Lugano); D 18: Emma Kocsis (Asco Lugano); DAL: Mirjam Würsten (OLG KTV Altdorf); 2. Martina Rizzi (Asco Lugano); H 10: Mathias Pronini (Gold Savosa); H 12: Fabian Gisler (OLG KTV Altdorf); 2. John Asmus (Gold Savosa); H 14: Gian Marco Comte (OLG Chur);  3° Marco  Tricarico (Asco Lugano); H 16: Liam Malnati (C.O. Aget Lugano); H 18: Matteo Bertozzi (Gold Savosa); HAL: Tommaso Besomi (Asco Lugano).

Le classifiche complete con i tempi intermedi si trovano su www.swiss-orienteering.ch, mentre su www.asti-ticino.ch sono pubblicati i percorsi delle varie categorie.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alice maddalena gara sprint gold savosa
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved