RUBLEV A. (RUS)
3
GARIN C. (CHI)
1
fine
(6-4 : 3-6 : 6-2 : 7-6)
KECMANOVIC M. (SRB)
0
MEDVEDEV D. (RUS)
2
3 set
(2-6 : 4-6 : 2-5)
GIORGI C. (ITA)
0
SABALENKA A. (BLR)
0
1 set
(2-1)
BADOSA P. (ESP)
KUDERMETOVA V. (RUS)
15:05
 
marc-hirschi-animera-il-tour-de-romandie
Richard Chassot con la maglia gialla del Tour de Romandie
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
calcio
5 ore

‘Abbiamo il destino in mano e vogliamo salvarci senza aiuti’

Il Team Ticino U21 di Moresi e dell’assistente Rota all’ultima, decisiva, fatica. Il vice: ‘Stagione che forgia il carattere dei giovani’
Calcio
9 ore

La vendetta di Salah contro il potere Real

Quattro anni dopo Kiev, il Liverpool del gioco spettacolare affronta il Madrid, la squadra dell’ordine costituito che vince prima di entrare in campo
atletica
16 ore

Grande record per Oberti, limite anche per Maëva Tahou

Il talento del Gab firma il nuovo record cantonale U20 sui 110 ostacoli. La sua compagna di club centra il limite per i Mondiali U20 sui 100 ostacoli
formula 1
17 ore

Montecarlo, il sogno di Charles Leclerc

Il ferrarista, padrone di casa, è stato il più veloce nelle prove libere. Ci sono però le incognite della meteo e della tenuta del motore
Tennis
19 ore

Jil Teichmann fa fuori Azarenka e vola agli ottavi a Parigi

La 24enne di Bienne ha vinto al tie-break del terzo set la battaglia contro l’ex numero uno al mondo e ora se la vedrà con l’americana Stephens
Ciclismo
21 ore

Lo zurighese Schmid battuto solo da Bouwman a Castelmonte

L’olandese fa sua la 19esima tappa del Giro d’Italia precedendo il corridore elvetico e altri compagni di fuga. Tutto immutato nella generale
hockey
21 ore

L’Ambrì pesca il giovane Marchand dai Gck Lions

L’attaccante 20enne ha sottoscritto con i biancoblù un contratto valido per le due prossime stagioni
Hockey
21 ore

L’Hc Lugano tra la gente studiando i prossimi colpi di mercato

Il club bianconero presente a Lugano Marittima. Domenichelli: ‘Sì, l’idea è avere a disposizione un portiere straniero, ma bisogna avere pazienza’
Tennis
23 ore

Belinda Bencic cede a Leylah Fernandez e saluta Parigi

La sangallese si è inchinata in tre set alla talentuosa canadese nel terzo turno del Roland Garros
CICLISMO
13.04.2021 - 13:13
Aggiornamento : 17:39

Marc Hirschi animerà il Tour de Romandie

Torna a fine mese la corsa elvetica dopo l'annullamento dell'edizione 2020. Non ci sarà il campione in carica Primoz Roglic

Il ciclismo internazionale torna a salutare la Svizzera. Dopo che nel 2020 la pandemia di Covid-19 ha portato all'annullamento, in ordine cronologico, di Tour de Romandie, Tour de Suisse e Mondiali di Agile-Martigny, il plotone del World Tour si appresta a ritrovare le strade della Romandia, con una corsa che scatterà martedì 27 aprile da Oron per concludersi il 2 maggio a Friborgo. Al via non ci sarà il due volte vincitore Primoz Roglic, ma ha invece confermato la sua presenza Marc Hirschi.

La 74ª edizione del TdR ha mantenuto le medesime tappe della prova annullata un anno fa, con molta montagna nelle tappe in linea. Tuttavia, per svariati motivi, il percorso ha dovuto essere modificato in alcuni punti. Ad esempio, la frazione Aigle-Martigny, che nel 2020 doveva servire da test in vista dei Mondiali, non prevede più la salita della Petite Forclaz, rimpiazzata dall'ascesa di Chamoson. Per quanto riguarda gli sprinter, dovranno verosimilmente accontentarsi della tappa che si chiuderà ad Estavayer, per quanto pure in quell'occasione i corridori saranno chiamati superare un dislivello di 2'000 metri.

La tappa-regina sarà quella di sabato, tra Sion e Thyon 2000. Per la prima volta in stagione una corsa raggiungerà quota 2000 e considerato il periodo dell'anno c'è da sperare in condizioni climatiche favorevoli. Il direttore della corsa, Richard Chassot, ha comunque rassicurato tutti sull'esistenza di un piano B già allestito nel caso in cui la meteo dovesse fare le bizze. «Lo scorso anno a Thyon nevicava il giorno previsto per l'arrivo di tappa», ha sottolineato il friborghese.

L'ultima maglia gialla verrà assegnata a Friborgo, al termine di una cronometro di 16 km che comprenderà l'esigente strappo della Lorette, con pendenze fino al 17%.

Dopo un inizio di stagione carico di appuntamenti, con l'ultima vittoria colta sabato al termine del Giro dei Paesi Baschi, lo sloveno Primoz Roglic ha deciso di non prendere parte a una corsa della quale è il detentore del titolo, avendola vinta nel 2018 e nel 2019. «La sua assenza rappresenta per noi l'unico aspetto negativo», ha aggiunto Chassot. A giocarsi il successo finale dovrebbero essere il colombiano della Movistar Miguel Lopez, l'australiano Richie Porte e il britannico Geraint Thomas (entrambi della Ineos) e il tedesco della Bora, Lennard Kämna.

Per quanto riguarda gli svizzeri, Marc Hirschi dovrebbe apprezzare il percorso. Al via anche Stefan Küng e Sébastien Reichenbach per la Groupama, mentre Stefan Bissegger difenderà i colori della Ef Education First. E se la maglia gialla finale si giocherà in salita, molto attesi saranno i due appuntamenti a cronometro, quelli di Oron e Friborgo. Infatti, è prevista grande battaglia tra Küng e Bissegger da una parte e il campione del mondo, l'italiano Filippo Ganna. In stagione i due turgoviesi hanno già battuto il corridore di Verbania. In totale sono annunciati al via dieci svizzeri, tra cui lo sperimentato Mathias Frank, leader della Ag2r.

Le tappe

Martedì 27 aprile, 1ª tappa: prologo a cronometro a Oron-la-Ville (4 km)

Mercoledì 28 aprile, 2ª tappa: Aigle - Martigny (168 km)

Giovedì 29 aprile, 3ª tappa: La Neuveville - St-Imier (165 km)

Venerdì 30 aprile, 4ª tappa: Estavayer - Estavayer (168 km)

Sabato 1º maggio, 5ª tappa: Sion - Thyon 2000 (161 km)

Domenica 2 maggio, 6ª tappa: cronometro a Friborgo (16,1 km).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ciclismo marc hirschi primoz roglic richard chassot tour de romandie

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved