loro-l-oro-dei-castelli
L'APPROFONDIMENTO
31.08.2019 - 05:50

Loro, l’oro dei Castelli

Domani la 9ª edizione del Galà dei Castelli, che a un mese dai Mondiali di Doha si annuncia tra le più appassionanti di sempre

di Sascha Cellina

Non ci saranno i diamanti della Diamond League da conquistare e nemmeno le preziose medaglie d’oro che tanto luccicano agli occhi degli atleti in occasione di Olimpiadi e Mondiali, ma domani a illuminare la serata di uno stadio Comunale rinnovato per l’occasione ci sarà quanto di più prezioso l’atletica ha da offrire: le sue stelle. Che per la 9ª edizione di un Galà dei Castelli che non smette mai di crescere – sia per il firmamento che anno dopo anno riesce a portare a Bellinzona, sia per il livello eccelso di un’organizzazione ormai rodata – saranno più luminose e pimpanti che mai.

D’altronde, non potrebbe essere altrimenti a un mese dall’evento clou della stagione, i Mondiali in programma a Doha dal 28 settembre al 6 ottobre. In chiave rassegna iridata il meeting bellinzonese rappresenta infatti una delle ultime occasioni un po’ per tutti: chi ancora insegue il tempo limite per salire sull’aereo per il Qatar (come le rossocrociate Selina Büchel negli 800 m, Nicole Büchler nell’asta, Noemi Zbären nei 100 m ostacoli e la ticinese Ajla Del Ponte, che il viaggio dovrebbe effettuarlo in ogni caso con la staffetta 4x100 m, ma che sogna ancora di poter gareggiare anche nei 100 m); chi invece con il biglietto per l’emirato già in tasca deve affinare e testare la forma, magari sulla scorta di una Weltklasse disputata non proprio sui livelli attesi (ad esempio la campionessa europea dei 400 m h Lea Sprunger, Alex Wilson nei 100 m, il campione continentale 2014 dei 400 m ostacoli Kariem Hussein che correrà con il “nostro” Mattia Tajana e per certi versi anche Mujinga Kambundji, che nei 100 m cercherà di confermarsi in crescita attaccando il già suo record nazionale di 10”95; chi poi di certezze proprio non ne ha bisogno ma ha voglia di confermare di essere il migliore (giusto per citarne alcuni i campioni iridati Justin Gatlin e Tori Bowie nei 100 m, la leggenda dei 400 m LaShawn Merritt a fianco del quale correranno i ticinesi Ricky Petrucciani e Filippo Moggi, il colosso del peso Ryan Crouser e Sandi Morris, l’unica donna oltre alla Isinbaeva a raggiungere i 5 m nell’asta).

Ma l’occasione (da non perdere) è soprattutto per tutti i ticinesi che dalle 17.40 (pre-meeting con tanti talenti nostrani, apertura casse alle 16) accorreranno al Comunale, dove ancora una volta la storia dello sport del nostro cantone incontrerà quella mondiale. E, come sempre, sarà uno spettacolo.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved