Direzione Londra (Ti-Press/Gianinazzi
Altri sport
02.11.2018 - 15:160
Aggiornamento : 19:05

Kambundji cambia coach e si affida a Steve Fudge

La 26enne bernese si allenerà in Svizzera e in Inghilterra, con Londra quale sede principale dei raduni che precedono i grandi appuntamenti

Mujinga Kambundji vira su Londra: la medaglia di bronzo ai Campionati del mondo indoor di Birmingham si affida infatti a un nuovo coach, il britannico Steve Fudge. La 26enne bernese raggiunge un gruppo di atleti che comprende anche la campionessa europea indoor dei 60 metri, Asha Philip. Steve Fudge, che non ha vincoli con alcuna federazione, ha convinto Mujinga Kambundji grazie alla sua indole calma e riflessiva, e alla stabilità che potrà dare all'elvetica, reduce da un 2018 un po' tormentato, sul piano del coaching. La bernese ha infatti dovuto interrompere la collaborazione con l'americano Rana Reider, in virtù degli obblighi del tecnico verso la federazione olandese. «Essere tra le migliori velociste del mondo – ha spiegato Kambundji in un comunicato – non aiuta a trovare un allenatore. Non sono molti i tecnici qualificati, i più bravi sono già impegnati cn le federazioni o con gli sponsor tecnici. A questo punto della mia carriera, considero la relazione tra allenatore e atleta più come una collaborazione che come un rapporto tra allieva e maestro». Mujinga si allenerà in Svizzera e in Inghilterra, con Londra quale sede principale dei raduni che precedono i grandi appuntamenti.

Tags
kambundji
steve
steve fudge
fudge
coach
mujinga
londra
© Regiopress, All rights reserved