niente-piu-fleets-le-storie-di-twitter-in-stile-instagram
Cinguettio (Keystone)
Tecnologia
16.07.2021 - 11:500
Aggiornamento : 15:50

Niente più Fleets, le storie di Twitter in stile Instagram

Non saranno più visibili dal 3 agosto. L'esperimento, non riuscito, lascerà il posto agli Spaces, le chat audio nate a seguito del boom di download di Clubhouse

A partire dal 3 agosto non saranno più visibili su Twitter i Fleets, le storie effimere della durata di 24 ore. L'esperimento, non riuscito, lascerà il posto agli Spaces, le chat audio nate a seguito del boom di download di Clubhouse, il social in cui si ascolta e si parla con gli altri utenti solo tramite voce. Fleets era il tentativo di Twitter di avvicinare il pubblico di Instagram con un formato simile alle storie, a sua volta inventato da Snapchat, per consentire di pubblicare contenuti a scomparsa dopo un giorno. Oltre alla conferma dell'addio ai Fleets, a quanto pare Twitter sta lavorando anche a un aggiornamento dei tweet tradizionali, a quali dovrebbero essere aggiunte le opzioni di modifica, formattazione del testo e immagini in formato GIF sulle foto caricate dagli utenti.

A oggi, l'unica certezza in merito ai post classici è la possibilità di modificare il pubblico che può rispondere a una conversazione (tutti, amici, solo taggati), in arrivo nelle prossime settimane. “Speravamo che i Fleets aiutassero più persone a sentirsi a proprio agio nell'unirsi alla conversazione su Twitter – ha dichiarato in una nota Ilya Brown, vicepresidente del prodotto di Twitter –. Ma, da quando abbiamo presentato la funzionalità, non abbiamo visto un aumento significativo del numero di nuove persone che li usavano, non come pensavamo”. Twitter aveva reso disponibili i Fleets a tutti solo lo scorso novembre. “Se evolviamo il nostro approccio e di tanto in tanto eliminiamo le funzionalità meno usate, non corriamo grandi rischi – ha aggiunto Brown –. Continueremo a creare nuovi modi per partecipare alle conversazioni, ascoltando i feedback e cambiando direzione quando necessario”.

© Regiopress, All rights reserved