maxi-black-out-europeo-svizzera-ha-garantito-stabilita-rete
(Keystone)
Tecnologia
12.01.2021 - 12:160

Maxi black out europeo, Svizzera ha garantito stabilità rete

L'importante guasto si è verificato venerdi. La Svizzera ha collaborato con gli altri gestori europei per ripristinare l'esercizio normale della rete

Venerdì si è verificato un importante guasto alla rete elettrica europea. La Svizzera, d'intesa con i servizi europei, ha dovuto garantire la stabilità della rete e ripristinare il normale esercizio.

Il mega "black out" si è prodotto verso le 14.00 di venerdì con una riduzione della frequenza di circa 250 Millihertz, ha indicato Swissgrid all'agenzia Keystone-ATS. Una zona situata nella regione sudorientale del sistema europeo è rimasta per circa un'ora staccata dal resto dell'Europa continentale.

Poiché la rete svizzera ad altissima tensione è strettamente legata con le reti di trasmissioni europee, anche nella Confederazione si è registrata una riduzione della frequenza, ha precisato Swissgrid, la società che gestisce la rete elettrica elvetica e che è responsabile anche della sorveglianza e del buon funzionamento del sistema di trasmissione.

"Si è trattato di un evento molto raro", ha detto il portavoce di Swissgrid Kaspar Haffner a Keystone-ATS. Swissgrid ha dovuto immediatamente collaborare con gli altri gestori delle reti europei per ripristinare l'esercizio normale e stabilizzare la rete. Non vi sono state conseguenze sulle economie domestiche o le imprese in Svizzera.

Stando all'Associazione dei gestori di reti di trasmissione europei (ENTSO-E), non è ancora stata chiarita l'origine del guasto. Solo grazie all'immediato arresto dei principali utilizzatori della rete elettrica europea, si è potuta evitare una ulteriore escalation.

L'ultima grossa panne si era verificata nel 2006, quando circa 10 milioni di economie domestiche dell'Europa occidentale erano rimaste staccate dalla rete elettrica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved