Newsletter

Segreto sì, segreto no? L'ex Macello continua a far parlare

Fa discutere l'oscuramento da parte della polizia di parte degli incarti. Parliamo anche di economia politica e di sport, dai giovanissimi ai ‘vecchietti’

7 dicembre 2023
|

Segreto sì, segreto no? Non smette di far discutere la decisione della Polizia cantonale di oscurare alcune parti degli incarti richiesti dal procuratore generale Andrea Pagani nell’ambito degli approfondimenti sulla parziale demolizione dell’ex Macello di Lugano avvenuta nel maggio del 2021. Ne abbiamo parlato anche con l’Associazione giuristi democratici Ticino.

Daremo poi una ‘lezione’ di economia politica. La settimana prossima il Gran Consiglio discuterà la riforma fiscale. Per l'occasione proponiamo un dibattito tra il professor Sergio Rossi e il direttore dell'Ire Mario Jametti.

Passiamo allo sport. Sul Torneo scolari del Locarnese cala la Notte Bianca. L’evento serale nel 2024 dovrebbe infatti andare a occupare il tradizionale weekend della manifestazione sportiva (il secondo dopo Corpus Domini), che sarebbe quindi costretta a ‘emigrare’ dopo la fine dell’anno scolastico, con tutte le conseguenze del caso in particolare per le famiglie degli allievi (oltre 1’000 ogni anno) che vi partecipano.

Restiamo nel pallone. Se la prima squadra diserta, la salvano... i veterani. In Seconda Lega i ‘vecchietti’ dell’Associazione calcio Ravecchia scongiurano la retrocessione. Gesto eroico che solleva questioni su fair play e regolamento.

Cambiamo... superficie e dal prato andiamo sul ghiaccio, con l'intervista all'attaccante dell'Ambrì Laurent Dauphin, che torna sulla bruttissima carica da lui effettuata ai danni del giocatore del Rapperswil Tyler Moy lo scorso 20 ottobre. ‘Ho riflettuto molto da quel giorno...’.

Buona lettura.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE