03.06.2022 - 05:30

Chiesa e violenza, intervista al vescovo di Coira

Ma anche tanti temi locali, dall’acqua che a Sant’Antonino sarà più cara a Villa Favorita a Lugano, passando per il Locarnese con l’Antenna Icaro

chiesa-e-violenza-intervista-al-vescovo-di-coira

Fa discutere il nuovo codice di condotta che il vescovo di Coira ha appena introdotto nella sua Diocesi per prevenire gli abusi sessuali e spirituali, in un approfondimento oggi intervistiamo proprio il vescovo Joseph Mara Bonnemain che racconta: ‘Una volta una vittima mi ha detto che avevano ammazzato Dio nel suo cuore’.

Sempre di questo delicato e spinoso tema si occupa il commento di Simonetta Caratti.

Passando a temi locali, a Sant’Antonino il costo dell’acqua va verso un balzello: dal 2023, infatti, non sarà più compreso nella tassa base il consumo dei primi 150 metri cubi.

Nel Locarnese intervistiamo Martin Hilfiker, direttore dell’Antenna Icaro, con cui tentiamo di fare una fotografia del fenomeno di consumo di droga, anche pesante, nei giovani.

A Lugano, invece, sono una trentina le osservazioni per la variante di Piano regolatore riguardo a Villa Favorita. I capigruppo in Consiglio comunale quasi tutti contrari. Il municipale Filippo Lombardi afferma: ‘Margini per modifiche’.

Leggi anche:

Una vittima mi disse: ‘Hanno ucciso Dio nel mio cuore’

Quando l’abuso spirituale può diventare sessuale

Sant’Antonino, costo dell’acqua verso un balzello

Locarnese, cresce il consumo di coca fra i giovani

Villa Favorita a Lugano, contrarietà politica quasi unanime

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved