ndrangheta-in-svizzera-modello-italia
Newsletter
20.11.2021 - 05:300

’ndrangheta in Svizzera, modello Italia

Intervista al procuratore federale Sergio Mastroianni. E poi: sacco per la plastica più caro a Bellinzona, approfondimento e commento sulla legge Covid.

a cura de laRegione

I recentissimi arresti di due ’ndranghetisti nel Luganese ci ricordano ancora una volta che dove arrivano i soldi, prima o poi arrivano anche i mafiosi (Falcone dixit). Ma qual è la reale entità del fenomeno? E quali sono gli strumenti più adeguati per combattere il fenomeno? Lo abbiamo chiesto al procuratore federale Sergio Mastroianni. Nell’intervista, Mastroianni auspica che le normative italiane servano da modello anche per la Svizzera.

Il sacco per la plastica dal prossimo anno costerà un po di più a Bellinzona. Nel settore della raccolta rifiuti è il terzo aumento in un sol colpo, dopo quello della tassa base per le economie domestiche e quello delle tasse per la raccolta a domicilio e lo smaltimento degli scarti vegetali (e costerà di più anche la tessera per accedere agli ecocentri allo stesso scopo).

Il Municipio del Comune delle Centovalli propone sussidi a chi ristruttura con la pietra. L’esecutivo si accinge a sottoporre al Consiglio comunale una variante di Piano regolatore relativa alla sezione di Borgnone (e delle sue frazioni di Costa e Lionza). Verrebbe colmata una lacuna: l’attuale strumento pianificatorio, infatti, non prevede in pratica l’obbligo del ricorso alla pietra nel rifacimento dei tetti.

Nelle pagine culturali, spazio a ‘Castellinaria’. Oggi proponiamo un’intervista al regista italo-iracheno Haider Rashid, nel concorso Young con il coinvolgente ‘Europa’, una delle più interessanti sorprese di questa edizione del Festival del cinema giovane, che si conclude stasera.

Tra poco più di una settimana si vota sulla legge Covid. Interviste al consigliere nazionale Lorenz Hess (favorevole) e a Josef Ender, portavoce del comitato per il ‘no’. E un commento su uno dei tre oggetti in votazione il 28 novembre.

Buona lettura e buona fine di settimana!

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved