tumore-e-infertilita-lo-scoglio-delle-casse-malati
02.07.2021 - 05:40

Tumore e infertilità, lo scoglio delle casse malati

Oggi su LaRegione: infertile a causa di un tumore e la cassa malati non paga; le vaccinazioni dei detenuti; due sopravvissute alla Shoah a Chiasso; scontro Grillo-Conte nell'M5S

Sopravvivere a un tumore a 4 anni, e ritrovarsi 20 anni dopo con problemi di infertilità. Per poi scoprire che, per tentare di avere un bambino con le moderne tecniche, è necessario sborsare tutto, o quasi, di tasca propria dato che l'assicurazione malattia non paga. La storia di Nicole raccolta da Simonetta Caratti.

Fra le categorie di persone a rischio, data l'obbligata vicinanza, ci sono i detenuti. In Ticino, più del 70% di essi ha ricevuto la seconda dose: tracciamo un bilancio con il direttore delle strutture carcerarie Stefano Laffranchini.

Dalle carceri del Ticino all'inferno, ormai lontano nel tempo, dei lager nazisti e della Shoah: a Chiasso, i ragazzi delle medie incontrano due sopravvissute.

In Italia, divampa lo scontro interno al Movimento Cinque Stelle fra il fondatore Beppe Grillo e l'ex premier e candidato leader Giuseppe Conte: non solo uno scontro interno al movimento M5S, ma un modo opposto e inconciliabile di vedere la politica e il mondo  

E chiudiamo con un altro scontro, ma stavolta calcistico, quello di stasera a Euro2020 fra la Svizzera e la Spagna a San Pietroburgo, confrontata con un'impennata dei casi Covid. Una città che, probabilmente, griderà 'Hopp Suisse'

 

 

 

 

 

Leggi anche:

Dopo le cure oncologiche l’infertilità e la cassa non paga

Detenuti e vaccinati. Il 70% ha ottenuto le due dosi

Ragazzi di Chiasso ‘incontrano’ due sopravvissute della Shoah

Polvere di Cinquestelle

Perlomeno, San Pietroburgo griderà ‘Hopp Suisse’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
infertilità stefano laffranchini tumore
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved