26.11.2022 - 15:45

Nudi sulla spiaggia: l’opera fotografica a sfondo sociale

L’installazione è l’ultimo progetto dell’americano Spencer Tunick, volto a incoraggiare gli australiani a sottoporsi regolarmente a controlli della pelle

Ats, a cura di Red.Web
nudi-sulla-spiaggia-l-opera-fotografica-a-sfondo-sociale
Keystone
Naked

Circa 2’500 volontari nudi hanno posato nella luce del primo mattino sulla Bondi Beach di Sydney per un’opera d’arte progettata per aumentare la consapevolezza del cancro della pelle. L’Australia è, infatti, il Paese al mondo più colpito da questo tipo di tumore.

L’installazione è l’ultimo progetto del fotografo americano Spencer Tunick, volto a incoraggiare gli australiani a sottoporsi regolarmente a controlli della pelle. Per questo motivo la legislazione è stata modificata per consentire per la prima volta la nudità pubblica sulla spiaggia: "Abbiamo l’opportunità di aumentare la consapevolezza sui controlli della pelle e sono onorato... di venire qui, fare la mia arte e semplicemente celebrare il corpo e la protezione", ha detto Tunick, noto per aver ideato immagini di nudi di massa in alcuni dei luoghi più iconici del mondo.

© Regiopress, All rights reserved