21.01.2022 - 09:44
Aggiornamento: 15:32

Rubata in Francia una reliquia di Giovanni Paolo II

Esposto nella basilica di Paray-le-Monial, è scomparso il pezzo di stoffa macchiato di sangue risalente all’attentato del maggio ’81

rubata-in-francia-una-reliquia-di-giovanni-paolo-ii
Jeffrey Bruno-Wikipedia
Roma, la canonizzazione, anno 2014

È stata aperta un’indagine in Francia in seguito alla scomparsa di una reliquia del papa Giovanni Paolo II che era esposta nella basilica di Paray-le-Monial, nell’est del paese, luogo di pellegrinaggio dove il pontefice celebrò una messa nel 1986. La reliquia consiste in un pezzo di stoffa di 1 centimetro quadrato, macchiato dal sangue di Giovanni Paolo II in occasione dell’attentato di cui fu vittima nel maggio 1981 in piazza San Pietro. Lo ha reso noto la testata locale, Le Journal de Saone-et-Loire.

I gendarmi indagano dopo la denuncia presentata dalla parrocchia per il furto, avvenuto “fra l’8 e il 9 gennaio” – ha confermato la Procura di Mâcon – e scoperto “la sera, dal sacrestano che chiude quotidianamente la basilica”. La reliquia si trovava in una delle tre cappelle, “in una piccola scatola posta sotto una campana di vetro”, sotto la foto del papa polacco. Era stata donata alla chiesa dall’arcivescovo di Cracovia nel 2016, in memoria della scampata morte di Giovanni Paolo II.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved