dalla-zecca-federale-la-prima-moneta-commemorativa-in-platino
‘Platinum’, valore nominale 25 franchi
13.01.2022 - 15:120
Aggiornamento : 17:15

Dalla Zecca federale la prima moneta commemorativa in platino

E il ‘Ghiacciaio del Morteratsch’ è la prima di una nuova serie di tre monete dedicate ai ghiacciai svizzeri

a cura de laRegione

La Zecca federale Swissmint lancia oggi due nuove monete speciali: ‘Platinum’ è la prima messa in vendita finora in questo metallo, e ‘Ghiacciaio del Morteratsch’ è la prima di una nuova serie di tre monete dedicate ai ghiacciai svizzeri. ‘Platinum’, del valore nominale di 25 franchi, è disponibile solo nella qualità ‘fondo specchio’ e venduta in un astuccio con certificato di autenticità numerato e può essere acquistata solo nel negozio online su www.swissmintshop.ch. Sul lato con l’immagine vi è un’illustrazione moderna della materia prima platino, un elemento chimico con un’alta densità e significativamente più duro dell’oro. Questo metallo prezioso, molto resistente alla corrosione e con un punto di fusione di circa 1’800 gradi, fu probabilmente usato per la prima volta nell’antico Egitto intorno al 3000 a.C., precisa una nota di Swissmint.

‘Ghiacciaio del Morteratsch’, del valore nominale di 10 franchi, è invece una moneta bimetallica. Al centro mostra il ghiacciaio, che è uno dei più grandi delle Alpi e il più grande della regione del Bernina (Gr). L’anello esterno porta la scritta in lingua romancia ‘Vadret da Morteratsch enturn il 1820’ (ghiacciaio del Morteratsch intorno al 1820).

La moneta è stata creata dall’incisore Remo Mascherini. I prossimi soggetti previsti sono il ghiacciaio di Rosenlaui nel 2023 e il ghiacciaio del Rodano nel 2024.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved