australia-cavalli-selvatici-rimossi-da-parco-nazionale
Keystone
Quattro ‘brumbies’
Animali
25.11.2021 - 11:070
Aggiornamento : 14:28

Australia, cavalli selvatici rimossi da parco nazionale

Oltre 10mila cosiddetti ‘brumbies’ saranno uccisi da tiratori e mandati al macello o ricollocati dopo essere stati catturati tramite trappole

Oltre 10mila cavalli selvatici, i cosiddetti ‘brumbies’, saranno rimossi dal parco nazionale che comprende il sistema alpino delle Snowy Mountains e il picco più alto d’Australia (2’228 metri), Mount Kosciuszko, in un nuovo piano di gestione introdotto dal governo del New South Wales che dovrebbe ridurre il loro numero da più di 14mila a 3’000 entro il 2027. Lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Matt Kean, precisando che il piano ridurrà l’estensione di terreno occupato dai ‘brumbies’ al 32% e che gli animali saranno rimossi da circa il 21% della regione.

Gli animali saranno uccisi da tiratori e mandati al macello, o ricollocati dopo essere stati catturati con delle trappole. Il piano esclude l’abbattimento effettuato sparando da un aereo, pur notando che il metodo, “se eseguito con la migliore pratica, può avere minori impatti negativi sul benessere degli animali, rispetto a tutti i metodi di controllo letale”.

“Oggi avviamo un piano che finalmente assicurerà protezione alle numerose specie native minacciate e agli importanti ecosistemi alpini e subalpini del Kosciuszko National Park. Il piano è stato formulato dopo consultazioni con esperti, proprietari tradizionali indigeni e circa 4’000 incontri pubblici con i residenti”, ha dichiarato il ministro.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved