laRegione
wrangler-unlimited-l-icona-jeep-si-fa-4xe
Lo storico modello Jeep abbraccia la motorizzazione parzialmente elettrificata: il sistema ibrido promette prestazioni brillanti con le stesse capacità off-road.
Auto e moto
20.10.2020 - 08:000

Wrangler Unlimited, l’icona Jeep si fa 4xe

In arrivo anche sull’immortale 4x4 americana la motorizzazione ibrida plug-in da 375 cv

di A.S.

L’atmosfera si fa elettrizzante attorno all’icona Jeep per antonomasia, la popolare ed immortale Wrangler che riceve in dote la stessa motorizzazione ibrida ricaricabile (plug-in) vista a bordo di Compass e Renegade. Nel dettaglio, sarà unicamente la variante a passo lungo Unlimited a poterne disporre, con la consueta identificazione 4xe che sintetizza la presenza tanto della trazione integrale che della componente elettrificata. Con prestazioni che si annunciano altrettanto frizzanti, tenuto conto della potenza massima di sistema pari a 375 cv con coppia di 637 Nm. Nata per il fuoristrada, la vettura conserva tutte le proprietà di marcia e trazione sui fondi a massima difficoltà anche in questa variante, potendo contare su gran parte degli elementi tecnici di base: restano sostanzialmente immutati il solido telaio a longheroni e traverse con scocca separata così come gli assali a ponte rigido, mentre a livello di trasmissione la Wrangler 4xe conserva il solido comparto a quattro ruote motrici completato dalle marce ridotte. Le varianti di allestimento includono le soluzioni già conosciute, con al vertice la Rubicon specializzata nell’off-road più tecnico forte tra l’altro di un’altezza minima da terra portata a oltre 27 cm e di una capacità di guado estesa a 760 mm.

Cuore della vettura rimane il potente propulsore benzina turbo a iniezione diretta da 2 litri di cubatura, già apprezzato con i suoi 272 cv di potenza massima, cui si aggiungono sulla 4xe ben due unità elettriche: la prima sostituisce in un unico elemento sia il motorino di avviamento che l’alternatore, mentre la seconda e più potente unità viene integrata direttamente tra motore e cambio automatico d’origine, senza sostanzialmente richiedere ulteriore spazio nel vano motore. La combinazione delle tre fonti di spinta alla trasmissione è affidata ad un sistema a due frizioni, in grado di gestirne l’intensità di intervento – così come l’eventuale esclusione di uno di essi – in funzione delle prestazioni richieste e della modalità di marcia selezionata. La batteria al litio da 17 kW viene alloggiata al di sotto del piano di seduta del divano posteriore e permette secondo la Casa di raggiungere fino a 40 km di autonomia nella pura modalità elettrica; la presa di ricarica esterna è alloggiata nella zona del parafango anteriore sinistro. Notevole lo scatto da fermo fino ai 100 km/h, che richiede poco oltre i 6 secondi. Esteticamente, la Wrangler Unlimited 4xe non presenta sostanziali modifiche estetiche rispetto alle altre versioni, ad eccezione di alcuni dettagli caratterizzati dalla tinta azzurro elettrico a ricordarne la natura parzialmente elettrificata.

© Regiopress, All rights reserved