laRegione
suzuki-vitara-4x4-hybrid-compatta-ma-capace
I ritocchi più recenti al design hanno aggiunto dettagli più ricercati e, nell’insieme, la Vitara presenta un look più espressivo e caratterizzato. Di serie le ruote da 17”
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
8 ore

Fascino e funzionalità per la Mercedes GLB 250

Compatta ma notevolmente versatile, offre tanto spazio insieme a un look stile Classe G
Auto e moto
4 gior

Wrangler Unlimited, l’icona Jeep si fa 4xe

In arrivo anche sull’immortale 4x4 americana la motorizzazione ibrida plug-in da 375 cv
Auto e moto
1 sett

Porsche Taycan, ecco gli aggiornamenti 2021

Diverse funzioni aggiuntive potranno essere abilitate da remoto; cresce in versatilità la ricarica
Auto e moto
1 sett

Suzuki Ignis, a prova di simpatia

Lievi ritocchi per la compatta da città e non solo. Elastico il 1.2 con sistema ibrido leggero
Auto e moto
1 sett

Honda Jazz 1.5 e:HEV, ibrida convincente

La nuova generazione della monospazio compatta brilla per spazio, versatilità e briosità
Auto e moto
2 sett

Cresce l’autonomia sul Mercedes eVito

Nuovi motori e variante elettrica con batteria maggiorata per la gamma commerciale leggera
Auto e moto
2 sett

Porsche Cayenne GTS, il ritorno del V8

L’allestimento sportivo di Casa aggiunge “sapore” grazie alla nuova unità, più potente e capace
NOVITÀ
2 sett

Mercedes Serie S, nuovamente al vertice

L’ultima evoluzione dell’ammiraglia punta a nuovi primati per tecnologie, sicurezza e accoglienza
Auto e moto
2 sett

Porsche 911 Targa 4S, magia senza tempo

La convertibile più classica incanta per il “sapore” speciale. Con guida sportiva d’eccezione
Auto e moto
2 sett

CBR 1000 RR-R, Fireblade da podio

È stata progettata per primeggiare tra le ‘derivate di serie’. Prestazioni, elettronica evoluta e ciclistica sono da SBK, ma l’aerodinamica da MotoGP.
test drive
2 sett

Kia e-Niro Style, scatta nel silenzio

La versione elettrica di punta spicca per brillantezza, conservando un’autonomia invidiabile
TEST DRIVE
3 sett

Subaru Forester, il boxer si fa ibrido

L’aggiunta del compatto motore elettrico migliora l’elasticità. Spiccano relax e funzionalità
test drive
3 sett

N Line, la Hyundai Tucson più dinamica

L’allestimento sportivo aggiunge carattere e distinzione; con guida piacevole ed equilibrata
Auto e moto
4 sett

Ford Explorer Hybrid, alla grande

Maestoso e imponente, offre spazio, accoglienza e meccanica esuberanti. Con consumi sotto controllo
test drive
09.10.2020 - 09:450

Suzuki Vitara 4x4 Hybrid, compatta ma capace

Trazione integrale, meccanica micro-ibrida e dotazione completa per questo Suv ‘tascabile’

di AS

Più che la sorella minore della S-Cross, la Vitara è tutto sommato la “cugina” più dinamica della S-Cross: entrambe compatte, con l’ultima caratterizzata da un look più fresco e frizzante pur condividendo costruzione e meccanica. Anche su questo Suv compatto ritroviamo le caratteristiche cui ha da tempo abituato la marca giapponese, che sui suoi modelli di dimensioni contenute spicca per l’offerta completa di dotazioni: è il caso della trazione integrale, la valida AllGrip a innesto automatico, così come degli ausili attivi alla guida incluso il regolatore di velocità automatico, cui si è aggiunta di recente l’interessante motorizzazione 1.4T con soluzione microibrida capace di assicurare buone prestazioni con consumi sempre ben sotto controllo. Come nel caso dell’esemplare provato, nell’allestimento al vertice di gamma. Cui dona in modo particolare la verniciatura bicolore – offerta in ben sei varianti, con tetto e montanti sempre finiti in nero e barre portatutto argento –, grazie al design con tratti e spigoli decisi che ben si adatta a questa soluzione cromatica. L’ingombro in lunghezza è ancora più ridotto rispetto alla S-Cross, fermandosi in questo caso ad appena 4,17 m, ma con la larghezza estesa a quasi 1,78 metri lo spazio interno è ugualmente arioso.

A bordo, l’ambiente conserva lo stile Suzuki, votato in particolar modo alla funzionalità ed alla razionalità d’insieme: vale per le finiture e per lo stesso look dell’arredo, certamente lontano da particolari guizzi di originalità; eppure piacevole, accogliente ed alla lunga certamente mai stancante. La sistemazione è ben personalizzabile, con poltrone anteriori di buona fattura e sostegno corretto insieme a registri sufficientemente ampi per consentire con facilità la postura preferita. Molto piacevole la scelta dei rivestimenti misti in pelle e scamosciato, premianti sul piano della ricercatezza e del comfort ma anche più traspiranti del pellame integrale nella stagione calda. Il divano posteriore è ben spaziato e lascia in generale buona libertà per le gambe; le persone più alte possono trovare qualche limite più che altro nello sviluppo in altezza, col padiglione un po’ vicino. I centimetri in meno rispetto alla “cugina” trovano riscontro più che altro nella cubatura del bagagliaio, lievemente inferiore anche se i 375 litri di base assicurano in ogni caso un volume di respiro più che sufficiente, oltre che versatile grazie al fondo rigido regolabile su due altezze per suddividere eventualmente lo spazio su due livelli. La strumentazione è tradizionale ma integra al centro un display a colori, multifunzione, mentre lo schermo principale a centro plancia ha una diagonale contenuta in 7 pollici: non è dei più moderni per grafica e reattività, ma vanta la dotazione completa di interfacce (Android, Apple e MirrorLink) per la connessione e lo sfruttamento di alcune funzionalità con il proprio smartphone.

Sotto il cofano ritroviamo la valida unità benzina con sovralimentazione insieme alla soluzione ibrida leggera a 48V con motorino di avviamento-generatore e batteria a litio di capacità compatta; il sistema recupera energia elettrica in fase di rallentamento e la restituisce sotto forma di spinta aggiuntiva in ripresa e ai regimi più bassi, rendendo l’erogazione complessiva più pronta e fluida oltre che più economica. Anche a bordo della Vitara, infatti, il nostro test su ciclo misto ha fatto registrare medie d’uso contenute nei 6,5 l/100 km. Reattiva ed elastica, la vettura giapponese si disimpegna con buona agilità in ogni condizione, vivace nello scatto ed accettando di buon grado anche una certa “verve” sui tratti guidati grazie ad un assetto ben controllato pur lasciando spazio ad un po’ di rollio. Ben manovrabile il cambio manuale a sei rapporti, unica soluzione disponibile. Sempre versatile la trazione 4x4, che alla modalità automatica aggiunge anche le funzionalità Lock con ripartizione omogenea della coppia su tutte e quattro le ruote per la mobilità sui fondi a scarsa aderenza (attiva fino a 60 km/h), Snow e Sport; quest’ultima insieme alla differente gestione della risposta del motore permette più fluidità e trazione quando si guida tra le curve con piglio più deciso.

Scheda tecnica

Modello Suzuki Vitara
Versione AllGrip 4x4 Compact Top Hybrid
Motore 4 cilindri, benzina (turbo), 1.4 litri con sistema micro-ibrido
Potenza, coppia 129 cv, 235 Nm
Trazione Integrale
Cambio Meccanico 6 rapporti
Massa a vuoto 1’410 kg
0-100 km/h - secondi
Velocità massima 190 km/h
Consumo medio 6,4 l/100 km (omologato)
Prezzo 33'190 Chf
© Regiopress, All rights reserved