NY Rangers
1
SJ Sharks
0
1. tempo
(1-0)
WIN Jets
NJ Devils
02:00
 
le-balene-in-centro-a-bellinzona
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Opinioni
Commento
20 ore

Annusare invece di sprecare

Mentre 675mila persone sono povere in Svizzera si gettano via quasi 3 milioni di tonnellate di cibo commestibile. Una follia tutta elvetica
Commento
1 gior

Non c’è bisogno di dichiarare guerra al Natale

No, l’Unione europea non ha messo fuori legge il Natale. Ha solo ricordato a tutti che viviamo in una società sempre più complessa e sempre meno religiosa
Commento
2 gior

Il brusco risveglio nella storia infinita

Déjà vu: dopo aver temporeggiato ora Berna si dice pronta ad adottare nuove misure per contenere la diffusione del virus
Commento
2 gior

Il discorso di candidatura di Zemmour, con de Gaulle e Brassens

Il candidato dell’ultradestra lancia la corsa all’Eliseo con un pippone nel quale infila tutte le vecchie glorie francesi, tra nostalgia e razzismo
Commento
3 gior

La variante Omicron e il nostro egoismo autolesionista

Le nuove mutazioni dipendono anche dal fatto che il virus continua a circolare liberamente nei Paesi dove non si ha accesso al vaccino
La formica rossa
4 gior

Non gioco più, vado a casa: l’ultradestra piangina e la tivù

Invece di affrontare a viso aperto i risultati delle votazioni dopo mesi di scempiaggini sul Covid, l’Udc si nega alla Rsi
Commento
4 gior

Legge Covid, un assist che il governo ora deve saper cogliere

Il Consiglio federale esce rafforzato dal secondo, chiaro ‘sì’ alle urne. Ma adesso deve agire con maggior risolutezza per contrastare la pandemia
Commento
4 gior

Polo sportivo a Lugano, arriva anche l’assist dei cittadini

Il progetto supera, con un certo agio, lo scoglio del referendum. Iniezione di fiducia per il Municipio che ha segnato la rete decisiva
Commento
6 gior

Lezione di democrazia made in Usa

Kyle Rittenhouse è stato prosciolto dalla giuria del Wisconsin, che considera l’autodifesa più legittima del diritto di non morire crivellato
Commento
6 gior

Una certa simpatia per rettori e referendum

È arduo identificare una gerarchia: come salvaguardare la salute della democrazia senza proteggere quella dei cittadini?
LA TRAVE NELL’OCCHIO
1 sett

La normalizzazione dell’indecenza

Nei dizionari aggiornati trovate un termine ritornato di moda: cachistocrazia, ossia “governo dei peggiori e dei mediocri”
Commento
 
05.11.2021 - 05:300
Aggiornamento : 13:40

Le balene in centro a Bellinzona

Anni fa i murales erano espressione di disagio giovanile, oggi abbelliscono le città. Perché non promuoverli maggiormente nei centri urbani?

Perché nasconderli nei sottopassaggi, relegarli a squallidi muri sotto i ponti o in zone discoste e poco visibili? In molti casi i murales sono delle vere e proprie opere d’arte a cielo aperto. Non sono più sintomo di degrado, oggi la street art connota l’apertura culturale delle città che la ospitano. Se fino agli anni Novanta i giovani “graffitari” erano additati come la massima espressione del disagio giovanile, oggi questo tipo di arte è molto più tollerata e apprezzata, ci sono artisti che vengono ingaggiati da ogni angolo del mondo per dare un tocco di colore e prestigio a superfici più o meno grandi e talvolta addirittura a facciate di grattacieli. Un bell’esempio è l’opera che sta portando a termine in questi giorni a Bellinzona Mona Caron, artista ticinese da 25 anni residente a San Francisco che abbiamo intervistato (cfr. ‘laRegione’ del 26 ottobre) e che ha realizzato un imponente murale sulla facciata di una palazzina privata in zona Semine. Il fiore dipinto, un’immensa euforbia, abbellisce e caratterizza l’intero stabile. Questa artista ha realizzato disegni su edifici in California (dove quest’arte è molto popolare), in Asia, America latina, passando per New York, Svezia, Spagna, Francia e Svizzera. Recentemente è stata anche intervistata dalla Bbc per un immenso murale realizzato a Jersey City, sulla facciata di un palazzo di 23 piani, alto 75 metri, per un’area di duemila metri quadrati. Insomma, questo genere di arte suscita interesse e sono in molti a volerne un po’ nel contesto urbano in cui vivono. Del resto esiste anche un turismo di appassionati che non si perde un’opera di Banksy e viaggia proprio alla scoperta dell’arte urbana.

E allora perché non colorare anche qualche anonimo muro ben in vista in centro a Bellinzona? Basti pensare alla grigia piazza del Sole, in particolare agli elementi di cemento posti sopra l’entrata dell’autosilo. Queste opere hanno la capacità di attirare un pubblico diverso, soprattutto giovanile. Pensiamo a Lugano, dove il progetto Arte Urbana ha portato la street art in pieno centro, con opere di grandi dimensioni, o ancora alle balene realizzate dai ticinesi Christian Rebecchi e Pablo Togni, in arte Nevercrew. Abbiamo peraltro la fortuna di avere degli ottimi artisti in casa nostra.

A Bellinzona un tentativo si era fatto, prima dell’aggregazione, con il progetto poi naufragato intitolato “The Walls”, un po’ di colore lo aveva portato ad esempio sulla parete della caserma dei pompieri che era stata dipinta. Ma ora che la Città è più grande e ci sono anche più pareti a disposizione, ci vorrebbe nuovo slancio. L’esempio della palazzina privata in zona Semine potrebbe essere il punto di partenza. A Locarno i primi passi sono stati mossi, la Città ha commissionato l’intervento di street art a tre artisti che hanno realizzato i loro murales sulla passerella che attraversa la T21 e porta al Fevi. Nel Mendrisiotto non c’è un vero e proprio progetto di arte urbana promosso dalla Città, se non la possibilità che viene data ai frequentatori del centro giovani di poter dipingere su un muro appositamente adibito allo scopo e messo loro a disposizione. Sarebbe bello se i Comuni stessi sostenessero questo tipo di arte favorendo la nascita di opere sul territorio, dando spazio di espressione agli artisti, senza commissionare loro il genere di opera e imponendo dei temi. Perché non osare, anche Bellinzona può avere le sue balene in centro città. Perché l’arte è libertà e come tale deve potersi esprimere come meglio crede. Ma l’arte è anche bellezza e come tale deve poter essere visibile e non nascosta sotto terra o sotto un ponte.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved