il-coronavirus-fa-perdere-38-2-miliardi-in-tre-mesi-alla-bns
Keystone
23.04.2020 - 19:53

Il coronavirus fa perdere 38,2 miliardi in tre mesi alla Bns

Pessimo risultato nel primo trimestre per la Banca nazionale. Gli analisti pronosticavano un 'rosso' attorno ai 30 miliardi.

La Banca nazionale svizzera (Bns) ha registrato una perdita di 38,2 miliardi di franchi nel primo trimestre a causa del difficile contesto dei mercati finanziari dovuto alla crisi del coronavirus e al conseguente aumento del valore del franco. Una forte perdita trimestrale era prevista, ma è superiore alle attese: gli economisti di Ubs prospettavano ad esempio un rosso di 30 miliardi.

Il risultato è dovuto principalmente alle posizioni in valuta estera, che hanno comportato una perdita di 41,2 miliardi di franchi, ha comunicato oggi la Bns. In particolare il contesto borsistico negativo ha determinato una perdita di 31,9 miliardi su titoli e strumenti di capitale, mentre le perdite di cambio si sono attestate complessivamente a 17,1 miliardi di franchi. 

Poiché dipende prevalentemente dall'andamento dei mercati dell'oro, dei cambi e dei capitali - viene ricordato -, il risultato della Banca nazionale è soggetto a forti oscillazioni che rendono difficile trarre conclusioni per il risultato dell'intero esercizio.

Nel primo trimestre dello scorso anno la Bns aveva ancora realizzato un utile di 30,7 miliardi di franchi mentre per l'intero 2019 era stata registrata un'eccedenza di 48,9 miliardi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved