laR
 
21.11.2022 - 10:26

La politica dello scarto

di Orio Galli, Caslano
la-politica-dello-scarto

Leggo sempre con attenzione gli editoriali di Andrea Ghiringhelli che appaiono su laRegione. Come quest’ultimo: "La politica dello scarto" (venerdì 18 novembre). Tema complesso da affrontare quello delle attuali migrazioni di massa. Migrazioni planetarie ben diverse dalle nostre ottocentesche emigrazioni, soprattutto verso l’Australia e la California, che Ghiringhelli come storico ben conosce. Quelle attuali, di dimensioni ormai quasi bibliche, sono però ben altra cosa. Che ancor prima che dai politici e dagli storici dovrebbero secondo me essere affrontate e analizzate dagli antropologi. Proprio Umberto Eco, che Ghiringhelli cita, aveva già un paio di decenni or sono preannunciato l’arrivo di questi fenomeni. Ma nel frattempo cosa è stato fatto nel ricco mondo occidentale? Si è continuato sulla via di una acritica e sconsiderata digitalizzazione mettendo per prima cosa in mano a queste masse di poveri disperati proprio il telefonino: arma primaria essenziale per la fuga verso un loro immaginario eldorado… Con l’illusione di trovarlo in Paesi come i nostri dove la "politica dello scarto" avrebbe oggi soprattutto bisogno (quello sì) di uno… scatto!

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved