laR
 
21.09.2022 - 09:03

Stanno tutti bene

di Marco Baumer, Losone
stanno-tutti-bene

Gli attacchi di lupi ai danni di capi di bestiame si susseguono oramai incessantemente e altrettanto incessantemente ci vengono descritti con dovizia di particolari strazianti sui media. Mai nessuno dice però che, paradossalmente, gli animali colpiti possono essere considerati dei privilegiati! La gran parte degli animali da reddito in Svizzera farebbe la fila per essere sbranata dal lupo, perché significherebbe, prima, avere passato almeno un giorno sui pascoli di montagna all’aria fresca e sull’erbetta appena spuntata, significherebbe almeno una volta nella vita avere visto il sole.

Ma questo ai più è precluso, perché le logiche di mercato, dettate dagli umani, prevedono il massimo profitto possibile, pertanto ad ogni animale di un allevamento intensivo deve essere messo a disposizione solo lo spazio che il suo corpo occupa (talvolta anche meno), ma in Svizzera sono alcuni centimetri quadrati in più del resto dell’Europa, quindi è tutto a posto. Anche noi quindi dobbiamo continuare solo a indignarci per gli attacchi del lupo e, come Mastroianni nel film di Tornatore, convincerci che i nostri animali da reddito stanno tutti bene.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved