fra-tamponi-zamponi-e-apparecchi-acustici
laR
 
04.01.2022 - 07:10

Fra tamponi, zamponi e apparecchi acustici

di Gabriele Alberto Quadri, Cagiallo
Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Nel guinness dei prodotti di Capodanno più venduti nel nostro cantone, lo zampone e le lenticchie sono stati spodestati da ben altri concorrenti di ultima generazione. In barba alle buone tradizioni del mondo contadino, due prodotti occupano, ora, i primi posti della classifica: il tampone rapido e un apparecchio acustico di fabbricazione cinese. Se può sembrare ovvio, in un’epoca di cruda pandemia, il successo riscosso dal tampone, meno interpretabile è invece il primato degli apparecchi in aiuto a sordi e sordastri. Importati fra l’altro da un Paese di tradizioni poco democratiche come la Cina! Ci siamo informati presso l’Ufficio delle Dogane, dove risulta che l’acquirente degli apparecchi non è altri che il lodevole Dipartimento delle istituzioni. Tutto il Corpo di polizia, infatti, ne è stato ampiamente dotato. Evidentemente, nell’immediato futuro, il prezioso supporto andrà a tutto vantaggio di una miglior politica delle comunicazioni. Saranno evitati spiacevoli malintesi in occasione, per esempio, dell’abbattimento di muri portanti al posto di semplici scoperchiature di tetti. Non saranno più, si spera, mobilitate ruspe e forze dell’ordine in assetto di guerra. Va da sé, tuttavia, che non esiste peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Un fraterno, egualitario oltre che libero 2022 a tutti!

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
apparecchi acustici comunicazioni corpo di polizia
© Regiopress, All rights reserved