le-mie-idee-per-locarno
Locarno
22.03.2021 - 19:29

Le mie idee per Locarno

di Paride Nessi, candidato Ppd e Indipendenti, al consiglio comunale, Locarno

Sono nato e cresciuto a Locarno. Lo scorso anno ho deciso di accogliere l’invito di un amico a mettermi a disposizione quale candidato per le prossime elezioni comunali. Ho risposto positivamente perché amo profondamente questa città e credo sia importante che il futuro sia disegnato dai cittadini che la vivono giornalmente. Sento spesso molte critiche sull’immobilismo della politica. Sono critiche spesso ingenerose, perché in questi ultimi anni vi è stato anche parecchio dinamismo e tanti sono i progetti che hanno visto la luce a Locarno. È tuttavia soprattutto fondamentale che alla critica segua l'impegno, è importante che tutti insieme contribuiamo allo sviluppo economico e sociale di Locarno. Dobbiamo togliere le pantofole, scendere dal divano, abbandonare la sedia della scrivania, partecipare alla vita sociale del nostro Comune e soprattutto andare a votare. Perché se non partecipiamo, saranno gli altri a decidere per noi. Tante sono le idee che vorrei portare in Consiglio comunale. Da imprenditore sono convinto che le potenzialità di Locarno siano enormi, in tutti i campi, a partire dal turismo che è il motore dell’economia locale. Dobbiamo animare le piazze e le vie, non solo con il Festival del Film e i grandi concerti, ma anche e soprattutto valorizzando gli artisti locali. Più musica, più arte, ma anche più verde. Uno sviluppo sostenibile è fondamentale per una Locarno a misura di famiglia. Altrettanto importante è favorire la conciliabilità fra famiglia e lavoro, facilitando l’accesso agli asili nido e aumentando l’offerta extra-scolastica. Tutto questo senza dimenticare gli anziani, coloro che hanno costruito nel tempo il nostro benessere. Favoriamo la realizzazione di appartamenti a pigione moderata per anziani autosufficienti. Questa è la Locarno che vorrei.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
elezioni comunali locarno paride nessi ppd e indipendenti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved