la-lugano-viva-del-futuro
Lugano
22.03.2021 - 13:49
Aggiornamento: 14:47
di Carlo Regondi, candidato Plr al consiglio comunale, Lugano

La Lugano viva del futuro

Per Lugano dobbiamo creare da subito l’ambiente ideale per la ripresa del commercio e della ristorazione, con una città attrattiva, turistica, viva e di frontiera. Favorire le aperture straordinarie dei negozi e la concessione di spazi pubblici per gli esercenti; promuovere la mobilità con un occhio di riguardo a sicurezza e ambiente; migliorare il Pvp con park & ride diffusi e funzionali, studiati non solo per i pendolari che raggiungono la città da lontano ma anche e soprattutto per gli abitanti della cintura di Lugano.
Un rilancio che parta dai poli della città, attuali e futuri: cultura, università, finanza, sport e turismo. La città deve focalizzare i propri sforzi, in comune con i privati e gli imprenditori locali, nel realizzare contenuti all’interno dei contenitori che abbiamo a disposizione, per attrarre nuovi abitanti e mantenere gli attuali. Contenuti creati per i nostri quartieri, tutti, non solo il centro con il lungolago. Spazi intergenerazionali fruibili, parchi per le famiglie e i bambini, veri mercati di quartiere, eventi diffusi che riportino la vita nelle nostre strade.
Da ultimo, il futuro, e speriamo non troppo, Polo dei Congressi, che deve vedere la luce quanto prima, con un condiviso progetto di PPP che non trovi ostacoli, dove l’impegno finanziario della città sia minimo, la cui realizzazione porterebbe eventi tematici, un indotto turistico e posti di lavoro. Non dimentichiamo e supportiamo le centinaia di Associazioni e migliaia di singoli volontari il cui impegno giornaliero permette di offrire ai nostri ragazzi attività sportive nei movimenti giovanili, la creazione di grandi eventi, la produzione e diffusione di cultura. Per tutti loro i grazie non saranno mai abbastanza. Scriviamo insieme il futuro di Lugano.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carlo regondi elezioni comunali lugano plr
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved