Estero

Il premier palestinese presenta le dimissioni ad Abu Mazen

Mohammad Shtayyeh lascia l'incarico di capo del governo dell'Autorità palestinese con sede in Cisgiordania

Mohammad Shtayyeh
(Keystone)
26 febbraio 2024
|

Il governo dell'Autorità palestinese, con sede nella Cisgiordania occupata, ha presentato oggi le proprie dimissioni al presidente Abu Mazen (Mahmoud Abbas), ha dichiarato il primo ministro Mohammad Shtayyeh.

"Ho presentato le dimissioni del governo al presidente il 20 febbraio e le presento oggi per iscritto", ha dichiarato Shtayyeh a Ramallah (Cisgiordania), aggiungendo che questa decisione è stata presa "alla luce degli sviluppi legati all'aggressione contro Gaza".

L'annuncio di Shtayyeh è giunto all'inizio della seduta del Consiglio dei ministri, in cui il premier ha descritto a lungo la gravità della situazione creatasi a Gaza.

“Io penso – ha affermato, citato da Wafa, l'agenzia di stampa ufficiale dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) – che la prossima fase richieda una riorganizzazione nel governo e nella politica che prenda in considerazione la nuova realtà nella Striscia di Gaza, i colloqui di unità nazionale e la necessità del raggiungimento di un consenso interpalestinese basato sulle fondamenta nazionali, su una vasta partecipazione, sull'unione delle file e sull'estensione dell'autorità dell'Anp sull'intero territorio”.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE