Corea del nord

Pyongyang mette alla porta il disertore a stelle e strisce

La Corea del Nord ha deciso di espellere il soldato statunitense che, in collera con l'esercito americano, aveva varcato volontariamente il confine

Andata e ritorno
(Keystone)
27 settembre 2023
|

La Corea del Nord ha deciso di espellere Travis King, il militare afroamericano statunitense che il 18 luglio aveva disertato attraversando volontariamente la linea di demarcazione militare nel Nord durante un tour nella zona demilitarizzata tra le due Coree. Lo riferisce l'agenzia sudcoreana Yonhap, che a sua volta cita l'agenzia nordcoreana Kcna.

L'organo competente della Rpdc ha deciso di espellere Travis King, un soldato dell'esercito americano che si è intromesso illegalmente nel territorio della Rpdc, secondo la "legge della Repubblica", riferisce la Kcna citata dalla Cnn. E aggiunge che l'indagine su King "è terminata".

Non è chiaro, da quanto riferito della Kcna, dove, quando e come King verrebbe espulso.

King ha attraversato la linea di demarcazione militare dalla Corea del Sud alla Corea del Nord a luglio durante un tour dell'area di sicurezza congiunta all'interno della zona demilitarizzata (Dmz). Il giovane soldato, assegnato alle forze armate statunitensi in Corea, aveva dovuto affrontare accuse di aggressione in Corea del Sud e sarebbe dovuto tornare a Fort Bliss, in Texas, ed essere rimosso dall'esercito.

Oggi la Corea del Nord ha affermato che King ha "confessato di essersi intromesso illegalmente nel territorio della Rpdc poiché nutriva rancore contro i maltrattamenti disumani e la discriminazione razziale all'interno dell'esercito americano ed era disilluso dalla disuguaglianza della società americana". La Cnn precisa tuttavia di non aver potuto verificare se queste siano le parole di King.

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby ha dichiarato il mese scorso che "non è escluso" che la Corea del Nord voglia utilizzare il soldato americano Travis King come strumento di propaganda o merce di scambio.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE