Estero

Colpo di Stato militare in Niger, deposto il presidente Bazoum

La guardia presidenziale ha affermato di aver rovesciato il regime. Sospese le istituzioni, chiuse le frontiere e istituito il coprifuoco notturno

(Keystone)
27 luglio 2023
|

I militari nigerini hanno affermato di aver rovesciato il regime del presidente nigerino Mohamed Bazoum, in una dichiarazione letta da un loro portavoce alla televisione nazionale di Niamey a nome del Consiglio nazionale per la salvaguardia della patria (Cnsp).

"Noi, le forze di difesa e di sicurezza riunite all'interno del Cnsp, abbiamo deciso di porre fine al regime che conoscete", quello del presidente Bazoum, ha dichiarato il colonnello Amadou Abdramane affiancato da altri nove soldati in divisa.

I militari hanno annunciato la sospensione di "tutte le istituzioni", la chiusura delle "frontiere aeree e terrestri" e l'istituzione del "coprifuoco" dalle 22 alle 5 ora locale.

La dichiarazione dei militari arriva dopo una giornata di tensione a Niamey, segnata da quello che il regime ha definito "un cambiamento di umore" da parte della guardia presidenziale, che da mercoledì mattina detiene il presidente Bazoum nella sua residenza ufficiale. I colloqui tra le due parti per cercare di trovare una soluzione sono falliti.

Blinken chiede ‘ripristino immediato democrazia’

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha chiamato il presidente nigerino Mohammed Bazoum "per esprimere il forte interesse degli Stati Uniti al ripristino dell'ordine costituzionale" nel Paese.

"Gli Usa si uniscono al popolo nigerino e ai partner regionali e internazionali nel condannare il tentativo di prendere il potere con la forza", si legge in una nota del dipartimento di Stato americano.

Il segretario ha sottolineato che il forte "partenariato economico e sulla sicurezza tra Usa e Niger dipende dalla continuazione del governo democratico e dal rispetto dello stato di diritto e dei diritti umani".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE