Spagna
30.11.2022 - 18:05
Aggiornamento: 23:37

Bomba-carta all’ambasciata ucraina a Madrid, un ferito

La persona coinvolta nell’episodio ha ricevuto assistenza sanitaria, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Aperta un’indagine sull’accaduto

Ats, a cura di Red.Web
bomba-carta-all-ambasciata-ucraina-a-madrid-un-ferito
Keystone

Un impiegato dell’ambasciata ucraina a Madrid è rimasto lievemente ferito oggi dopo aver manipolato un pacchetto risultato essere una probabile bomba-carta: lo hanno affermato fonti della polizia spagnola alle agenzie Efe e Afp.

Mercedes González, delegata del governo spagnolo a Madrid, ha spiegato ai microfoni della radio Cadena Ser che l’ambasciata ha ricevuto "un pacchetto" attraverso il "servizio di posta ordinaria" e che l’impiegato incaricato della corrispondenza l’ha aperto "nel giardino" della sede diplomatica "senza farlo passare attraverso lo scanner di sicurezza".

"Voglio mandare un messaggio di calma e serenità a tutta la popolazione", ha aggiunto González, spiegando inoltre che l’impiegato che ha aperto il pacchetto ha subito solo "una piccola ferita al dito anulare della mano destra".

La Polizia nazionale ha aperto un’indagine sull’accaduto. Mittente e destinatario specifico della bomba-carta non sono stati al momento confermati. In seguito a questo episodio il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha ordinato di rafforzare urgentemente la sicurezza di tutte le ambasciate ucraine, ha annunciato il portavoce del Ministero degli affari esteri Oleg Nikolenko su Facebook, citato da Ukrinform.

"Una busta è arrivata all’ambasciata dell’Ucraina in Spagna – ha spiegato Nikolenko –. Durante l’ispezione, la busta è esplosa nelle mani di un dipendente che ha riportato lievi ferite e ora è ricoverato in ospedale. Non ci sono minacce alla sua vita. Il resto del personale dell’ambasciata non è rimasto ferito". Secondo il portavoce, il ministro ha anche sottolineato che chiunque sia dietro questa esplosione "non potrà intimidire i diplomatici ucraini o interrompere il lavoro quotidiano per rafforzare l’Ucraina e contrastare l’aggressione russa".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved