17.09.2022 - 14:03
Aggiornamento: 19:37

Su i boccali a Monaco: dopo due anni torna l’Oktoberfest

In programma fino al 3 ottobre, il festival si svolgerà senza alcuna restrizione sanitaria o obbligo di mascherina

Ats, a cura di Red.Web
su-i-boccali-a-monaco-dopo-due-anni-torna-l-oktoberfest
Keystone

L’Oktoberfest di Monaco di Baviera è stato inaugurato oggi, dopo essere stato cancellato per due anni di fila a causa della pandemia di Covid-19. Il ritorno del popolare festival avviene in un contesto di aumento dei prezzi della birra: l’invasione russa dell’Ucraina ha fatto lievitare i prezzi delle materie prime e dell’energia, costringendo diversi birrifici a trasferire questi costi sul prezzo della bevanda. Come da tradizione, il sindaco di Monaco, Dieter Reiter, ha dato il via ai festeggiamenti spillando il primo fusto di birra e offrendo il primo boccale al capo dello Stato regionale della Baviera, Markus Söder.

In programma fino al 3 ottobre, il festival si svolgerà senza alcuna restrizione sanitaria o obbligo di mascherina. L’Oktoberfest attira normalmente più di 5 milioni di persone, un terzo delle quali provenienti dall’estero, in particolare dall’Asia. Generalmente genera 1,2 miliardi di euro di benefici economici. La cancellazione nel 2020 è stata la prima dalla Seconda Guerra Mondiale. Nel 1854 e nel 1873 non ebbe luogo a causa di epidemie di colera. La produzione di luppolo e birra è un culto nazionale in Germania, soprattutto in Baviera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved