17.09.2022 - 09:23

Le ondate di calore ‘infiammano’ i decessi

Complici le alte temperature, il tasso di mortalità nell’Unione europea a luglio è progredito al +16% contro il 7% di giugno e maggio

Ats, a cura di Red.Web
le-ondate-di-calore-infiammano-i-decessi
Keystone
In cerca di un po’ di refrigerio

L’eccesso di mortalità nell’Unione europea è risalito a luglio al +16%, dal +7% di giugno e maggio, e ai valori più alti del 2022 e a un livello insolitamente alto per tale mese. Parte dell’aumento potrebbe essere dovuto alle ondate di calore che hanno colpito l’Europa. Lo comunica Eurostat.

I decessi a luglio sono stati circa 53mila in più rispetto alle medie mensili per 2016-2019. Nel luglio 2020 il tasso di mortalità in eccesso era stato del +3% (10’000 decessi in più della media) e +6% a luglio 2021 (21’000 decessi in eccesso). Negli ultimi 2 anni l’indicatore, che non considera le cause dei decessi, era stato collegato soprattutto al Covid.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved