Regno unito
12.09.2022 - 09:49

Re Carlo III in Parlamento. Poi in Scozia dietro al feretro

Ad attendere il sovrano, alla sua prima visita ufficiale, circa 900 parlamentari a Camere riunite. Nel pomeriggio lo spostamento a Edimburgo

Ats, a cura di Red.Web
re-carlo-iii-in-parlamento-poi-in-scozia-dietro-al-feretro
Keystone
Primi impegni ufficiali nei panni di regnante

Prima visita, oggi, di re Carlo III al Parlamento britannico di Westminster, il più antico del mondo, per la cerimonia delle condoglianze.

Carlo – succeduto in questi giorni in veste di monarca costituzionale a sua madre Elisabetta, morta l’8 settembre nella residenza scozzese di Balmoral a 96 e dopo sette decenni di regno – è atteso dall’incontro con circa 900 parlamentari a Camere riunite.

Il sovrano sarà ricevuto come sempre nella Camera dei Lord – quella elettiva dei Comuni è preclusa a re e regine per tradizione secolare, a sottolineare i limiti del potere di una monarchia non più assoluta – dove lo attenderanno comunque sia deputati (inclusi esponenti del governo Tory, dell’opposizione laburista e degli altri partiti), sia pari del Regno. I messaggi di condoglianze verranno pronunciati nell’ordine da lord John McFall, speaker della Camera alta, e poi da Lindsay Hoyle, speaker dei Comuni. Carlo – accompagnato dalla regina consorte Camilla – risponderà con un breve discorso per ribadire la sua lealtà alle regole costituzionali del Paese.

Nel primo pomeriggio la scena si sposta invece di nuovo a Edimburgo, in Scozia, dove il re e la regina (ma anche la premier britannica Liz Truss) sono attesi per seguire il feretro di Elisabetta II nella prevista processione fra il palazzo di Holyrood e la cattedrale di St Giles. Qui le spoglie della sovrana, dopo un rito di suffragio, saranno esposte per la prima volta all’omaggio del pubblico per 24 ore, prima del trasferimento a Londra.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved