Berna
Ginevra
19:45
 
Ajoie
Lakers
19:45
 
Zugo
Lugano
19:45
 
Zurigo
Ambrì
19:45
 
Langnau
0
Losanna
0
fine
Zugo Academy
0
GCK Lions
0
1. tempo
(0-0)
La Chaux de Fonds
Visp
19:45
 
Olten
Kloten
19:45
 
Langenthal
Winterthur
19:46
 
Sierre
Ticino Rockets
20:00
 
covid-la-quarta-ondata-attraversa-l-europa
Keystone
Roma, un murale
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
6 ore

La Ue: basare le regole per i viaggi sulla persona, non su zone

Il Consiglio Ue ha adottato oggi la raccomandazione che chiede che chi possiede un certificato Covid valido non sia sottoposto a ulteriori restrizioni
Estero
9 ore

L’ Asia centrale colpita da un massiccio blackout

L’interruzione di corrente in seguito a un incidente sulla rete in Kazakistan sta interessando anche Uzbekistan e Kirghizistan
Estero
11 ore

Cameroon-Comore di Coppa d’Africa, 8 morti e feriti per la ressa

La tragedia, riferisce la Bbc online, è avvenuta fuori dallo stadio Paul Biya della capitale Yaounde, sede di un ottavo di finale
italia
22 ore

Schede bianche, fumata nera

Non emerge nessun nome dalla prima votazione per il Quirinale. Draghi incontra Salvini e parla con Letta, la sua candidatura prende forma
ucraina
23 ore

La Nato schiera navi e jet, la guerra è più vicina

Biden fa evacuare una parte dell’ambasciata a Kiev, valuta l’invio di truppe e chiama gli alleati europei
wikileaks
23 ore

Assange potrà fare ricorso contro l’estradizione

Il giornalista avrà un’ultima possibilità. Per ora resta in Gran Bretagna
medio oriente
23 ore

Siria, 850 bambini in trappola nel carcere preso dall’Isis

Unicef e Save The Children lanciano l’allarme, oltre 150 i morti
caso pedofilia
23 ore

Ratzinger si corregge: ‘Partecipai a una riunione’

Il papa emerito ha ritrattato una dichiarazione relativa al dossier sui 4 casi di abusi nella diocesi di Monaco
Burkina Faso
1 gior

Presa di potere con la forza in Burkina Faso

Si chiude con un colpo di Stato una giornata caotica, iniziata con l’arresto del presidente Kaboré
Haiti
1 gior

Terremoto ad Haiti: almeno due le vittime

Il sisma, di magnitudo 5.3, è stato seguito da una decina di scosse minori, fra cui una di assestamento di magnitudo 5.1
12.11.2021 - 17:430
Aggiornamento : 19:53

Covid, la quarta ondata attraversa l’Europa

Il Vecchio Continente è la sola regione al mondo in cui contagi e decessi aumentano costantemente, lo rileva l’Oms

L’Europa è tornata a vivere giorni bui a causa della pandemia. È l’unica regione al mondo – rileva l’Oms – in cui sia i contagi che i decessi da Covid sono in costante aumento, per la sesta settimana consecutiva.

Su 3,1 milioni di nuovi casi a livello globale, quasi i due terzi – 1,9 milioni – sono stati segnalati nel Vecchio Continente, in aumento del 7% nell’ultima settimana. I decessi sono cresciuti del 10%, rappresentando oltre la metà dei 48’000 morti segnalati a livello globale.

Il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) stima una situazione “molto preoccupante” in 10 Paesi: Belgio, Polonia, Paesi Bassi, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Grecia, Ungheria e Slovenia. Altri 10 Paesi sono considerati in una situazione “preoccupante”: Germania, Austria, Danimarca, Finlandia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Romania e Slovacchia. L’Italia resta con Malta, Svezia e Spagna a un livello di “bassa preoccupazione”.

Ecco la mappa della situazione in Europa

GERMANIA - Gli ultimi dati certificano una media di 400 contagi per centomila abitanti rispetto ai 280 per centomila della settimana precedente. Lo stesso vale per i decessi: 2,4 per centomila rispetto a 1,6 di 7 giorni prima. Il 67% della popolazione ha ricevuto due dosi.

FRANCIA - Nell’ultima settimana l’incidenza è salita da una media di 98 a 141 contagi per centomila. La percentuale dei vaccinati (prima dose e richiamo) è del 69%. Deciso l’obbligo del booster agli over 65 per rinnovare il green pass.

REGNO UNITO - Curva in controtendenza. L’Inghilterra – dove vive l’80% della popolazione del Paese – ha fatto registrare un caso ogni 60 abitanti, contro uno ogni 50 della settimana prima. In calo anche Galles, Irlanda del Nord e Scozia. Avanza la campagna per le terze dosi, già somministrate a 12 milioni.

OLANDA - Dodicimila contagi di media nell’ultima settimana, rispetto agli ottomila dei 7 giorni precedenti, che hanno convinto il governo a ripristinare un lockdown parziale, il primo in Europa da mesi. Vaccinato il 72% della popolazione.

AUSTRIA - Dai 6’600 nuovi casi settimanali al 5 novembre, si è passati a una media di 9’600. Che porteranno il Paese a stringere il cerchio intorno ai no vax, imponendo loro il lockdown. Vaccinato il 63% della popolazione.

BELGIO - In una settimana i contagi sono impennati del 42%, i ricoveri del 20%. La percentuale dei vaccinati è al 74%.

SPAGNA - L’incidenza dei contagi cresce ancora, anche se con una tendenza meno accentuata rispetto ad altri. Su 14 giorni è di 67 casi ogni 100’000 abitanti. Quasi l’89% della popolazione over 12 ha completato il ciclo di vaccinazione e oltre 2 milioni tra fragili e over 70 hanno ricevuto una terza dose.

EUROPA ORIENTALE - È la situazione peggiore in tutto il continente, soprattutto per le basse percentuali di vaccinati. La Romania (solo 40% immunizzato), è da bollino rosso, con cinquemila contagi per centomila abitanti nelle ultime 2 settimane. In difficoltà, anche sul fronte dei ricoveri, Croazia, Serbia e Bulgaria. Nella Repubblica Ceca la curva è schizzata da fine ottobre, passando da una media di 2mila contagi a 8’500.

RUSSIA - Si viaggia a una media di oltre 40mila contagi al giorno, e nelle ultime settimane sono stati bruciati record su record di decessi, fino ad arrivare a 1’239 in 24 ore. Molto bassa la copertura vaccinale, poco meno del 35%.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved