affossata-al-senato-italiano-la-legge-contro-l-omotransfobia
Ti-Press
No gender love
27.10.2021 - 17:57
Aggiornamento: 29.10.2021 - 11:38

Affossata al Senato italiano la legge contro l’omotransfobia

La votazione è avvenuta a scrutinio segreto. Per il segretario Pd Letta: ‘Hanno voluto fermare il futuro’

Salta in Italia l’esame degli articoli ed emendamenti del disegno di legge Zan contro l’omotransfobia, per cui l’iter si blocca. L’Aula del Senato ha infatti votato a favore della cosiddetta ‘tagliola’, chiesta da Lega e Fratelli d’Italia. A favore, 154 senatori, 131 i contrari e due astenuti. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto, è stata accolta da un applauso. La Camera dei deputati lo aveva diversamente accolto il 4 novembre 2020.

“Sconfitta l’arroganza di Letta e dei 5Stelle: hanno detto di no a tutte le proposte di mediazione, comprese quelle formulate dal Santo Padre, dalle associazioni e da molte famiglie, e hanno affossato il Ddl Zan. Ora ripartiamo dalla proposta della Lega: combattere le discriminazioni lasciando fuori i bambini, la libertà di educazione, la teoria gender e i reati di opinione”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini. “Hanno voluto fermare il futuro. Hanno voluto riportare l’Italia indietro. Sì, oggi hanno vinto loro e i loro inguacchi, al Senato. Ma il Paese è da un’altra parte. E presto si vedrà. #DdlZan”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd Enrico Letta.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ddl zan disegno di legge italia omotransfobia scrutinio segreto senato
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved